Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Scuola » 20 Ottobre: assemblee in tutte le scuole per la sicurezza

20 Ottobre: assemblee in tutte le scuole per la sicurezza

Pubblichiamo di seguito la lettera unitaria confederale inviata al Ministro della Pubblica Istruzione

05/10/2000
Decrease text sizeIncrease  text size

Pubblichiamo di seguito la lettera inviata al Ministro della Pubblica Istruzione dai Segretari Generali di Cgil, Cisl e Uil Scuola sulle iniziative promosse dai sindacati scuola in concomitanza con la settimana Europea per la sicurezza sul lavoro (16–21 ottobre 2000) e della fermata di 15 minuti per il giorno 20 ottobre p. v. del mondo del lavoro proclamato dalle confederazioni di CGIL-CISL-UIL.

Ricordiamo che, non potendo praticare nelle scuole la fermata di 15 minuti, le organizzazioni sindacali hanno indetto assemblee con all’ordine del giorno il tema della sicurezza.

_______________

Le Confederazioni di CGIL-CISL-UIL, durante la Conferenza Unitaria dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza tenuta a Modena il 22-23 settembre u.s., hanno proclamato, in relazione alla tendenza all’incremento di malattie e infortuni e in coincidenza con la Settimana Europea per la sicurezza sul lavoro (16-21 ottobre), UNA FERMATA DI 15 MINUTI VENERDI’ 20 OTTOBRE DALLE ORE 10,00 ALLE ORE 10,15 di tutto il mondo del lavoro.

Nell’ambito di tale iniziativa CGIL-CISL-UIL scuola, in considerazione della peculiarità del servizio, indicono per il 20 ottobre assemblee sindacali di un’ora in tutte le scuole con all’ordine del giorno il problema della prevenzione e della sicurezza nel lavoro e la discussione della piattaforma sindacale scaturita dalla Conferenza di Modena.

Trattandosi di un’iniziativa tesa a sensibilizzare il Paese sul tema dell’igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro, CGIL-CISL-UIL scuola ritengono, altresì, che nella stessa giornata durante l’attività didattica sia consentito ai docenti e agli esperti presenti nelle scuole di dialogare con gli alunni sui temi della sicurezza nel lavoro e nello studio e sul significato dell’iniziativa confederale.

La sollecitiamo, anche alla luce della circolare Bassanini del 17 luglio, a favorire all’interno delle istituzioni scolastiche, durante la Settimana Europea per la sicurezza, tutte quelle iniziative tese a informare e formare i lavoratori e gli studenti con particolare riferimento al tema individuato quest’anno dalla Commissione U.E. concernente "la prevenzione dei disturbi muscolo-scheletrici lavorativi", tema questo che coinvolge direttamente gli studenti.

Confidando nella Sua sensibilità e in un sollecito riscontro, Le inviamo distinti saluti