Elezioni RSU 2022, candidati con la FLC CGIL

Home » Scuola » Personale ATA » Concorso 24 mesi ATA 2012/2013: nessun rinvio all'anno successivo del riconoscimento giuridico del servizio

Concorso 24 mesi ATA 2012/2013: nessun rinvio all'anno successivo del riconoscimento giuridico del servizio

Il MIUR emana un'altra nota di chiarimento che consente l'applicazione immediata e uniforme del riconoscimento giuridico del punteggio.

18/06/2013
Decrease text sizeIncrease  text size

Dietro nostre sollecitazioni il Ministero ha emanato una nuova nota 5954 del 17 giugno 2013, indirizzata agli USR, i quali vengono invitati ad adempiere all'applicazione del riconoscimento giuridico del punteggio, a partire da queste graduatorie, senza nessun rinvio all'anno successivo.   

Il MIUR, con la nota 2932 del 22 marzo 2013, aveva consentito il riconoscimento giuridico del punteggio al personale ATA collocato in posizione utile nelle graduatorie permanenti in modo da poterlo inserire per il concorso dei 24 mesi, affinché potesse essere tutelata la posizione di coloro che erano stati penalizzati dall'utilizzo delle graduatorie d'istituto per il conferimento delle nomine fino agli aventi diritto.

A seguito della nota, alcuni USR (Uffici Scolastici Regionali) non avevano però consentito l'inclusione di tale punteggio, a causa dell'avvenuta chiusura dei termini di scadenza del concorso dei 24 mesi ed erano, conseguentemente, emerse delle difformità di trattamento degli aspiranti ATA.

Siamo soddisfatti dell'intervento del MIUR poiché si erano generati non pochi problemi e difformità sulla sua applicazione e, considerata la rilevanza del riconoscimento giuridico del servizio, era essenziale procedere nella valutazione dei punteggi con uniformità per tutto il personale ATA interessato al concorso dei 24 mesi.