Testo CCNL Istruzione e Ricerca

Home » Scuola » Personale ATA » Organici scuola 2015/2016: personale ATA, i chiarimenti del MIUR

Organici scuola 2015/2016: personale ATA, i chiarimenti del MIUR

Il Capo Dipartimento conferma il ripristino dei 2.020 posti ATA tagliati nel diritto. Le deroghe sono di competenza diretta dei Direttori Regionali. Soddisfazione del sindacato. Adesso si sblocchino le immissioni in ruolo.

12/08/2015
Decrease text sizeIncrease  text size

Con la nota 1518 del 12 agosto 2015 il nuovo Capo Dipartimento del Personale chiarisce che è di competenza dei Direttori Regionali autorizzare ulteriori posti in deroga, in aggiunta a quelli contenuti nella tabella allegata alla circolare ministeriale sull’organico di fatto del personale ATA.

Si tratta del ripristino, nel fatto, dei posti tagliati nell’organico di diritto per effetto della legge di stabilità 2015, ottenuto dai sindacati scuola dopo svariati incontri con l’On. Faraone.

Adesso la partita si sposta sugli uffici scolastici regionali dove i direttori, supportati da questi ulteriori chiarimenti, potranno a maggior ragione adoperarsi per ripristinare gli stessi livelli delle prestazioni già previsti nel 2014/2015.

In questo modo abbiamo fatto salvi 2.020 posti di lavoro e la continuità del servizio. Prosegue il nostro impegno per ottenere: la restituzione dei 2.020 posti anche nel diritto e le assunzioni in ruolo degli ATA. Non ci fermeremo fino a quando non saranno fatte le stabilizzazioni su tutti i posti liberi. Un atto dovuto nei confronti di questo personale che lavora da anni con professionalità, contribuendo fattivamente al funzionamento delle scuole.