Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Scuola » Chiesto un incontro al Ministero per i problemi assunzione supplenti

Chiesto un incontro al Ministero per i problemi assunzione supplenti

Trasmettiamo la richiesta unitaria di incontro urgente, inviata il 7 settembre al Capo Dipartimento dott. Rubinacci, a firma dei segretari generali Cgil, Cisl, Uil e Snals, sui problemi connessi alle prossime assunzioni del personale a tempo determinato. Applicazione del regolamento e delle sanzioni, depennamento dalle graduatorie permanenti, supplenze sul sostegno, competenza alle retribuzioni, ecc…

10/09/2001
Decrease text sizeIncrease  text size

Trasmettiamo la richiesta unitaria di incontro urgente, inviata il 7 settembre al Capo Dipartimento dott. Rubinacci, a firma dei segretari generali Cgil, Cisl, Uil e Snals, sui problemi connessi alle prossime assunzioni del personale a tempo determinato. Applicazione del regolamento e delle sanzioni, depennamento dalle graduatorie permanenti, supplenze sul sostegno, competenza alle retribuzioni, ecc…

Roma, 10 settembre 2001

Testo lettera

Oggetto: Assunzioni docenti – richiesta di incontro urgente.

Le scriventi Segreterie Nazionali ritengono necessario un incontro urgente per prendere in considerazione alcuni problemi connessi con le prossime assunzioni di personale docente a tempo determinato.

Si segnala, in particolare, l’esigenza di fornire chiarimenti circa:

- l’applicazione delle sanzioni previste dall’art. 8 del Regolamento D.M. 201/00 nei casi di rinuncia alla proposta di assunzione per le supplenze conferite sulla base delle graduatorie permanenti (ancorché effettuate dai Dirigenti scolastici);

- il depennamento dalle graduatorie permanenti degli aspiranti inclusi in due province nei casi di assunzione a tempo indeterminato;

- il depennamento dalle graduatorie permanenti di posto comune o classe di concorso degli aspiranti assunti a tempo indeterminato sul sostegno;

- le procedure da attivare per garantire il conferimento di supplenze sul sostegno di durata annuale o fino al termine della attività didattiche a docenti forniti del titolo di specializzazione, qualora siano esauriti gli elenchi degli aspiranti specializzati inclusi nelle graduatorie permanenti (art. 1 comma 3 del regolamento D.M. 201/00) e siano presenti docenti specializzati nelle graduatorie d’istituto (seconda o terza fascia).
Va sottolineato al riguardo che tali ultime graduatorie non sono al momento ancora pubblicate.

- la competenza alla retribuzione dei supplenti nominati sulle disponibilità definite a seguito degli incrementi di posti di sostegno autorizzati dai Dirigenti scolastici dopo il 31 agosto in deroga al rapporto 1:138 (prot. 90 del 27/7/01; prot. 409 del 31/8/01).