Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Scuola » Classi di concorso. Ulteriore parere del CNPI. Chiesto il rinvio di un anno

Classi di concorso. Ulteriore parere del CNPI. Chiesto il rinvio di un anno

Dopo il parere critico del 26 agosto, molte osservazioni sono state accolte.

07/10/2010
Decrease text sizeIncrease  text size

Dopo il parere fortemente critico del 26 agosto 2010, il CNPI si è pronunciato definitivamente sul regolamento delle nuove classi di concorso.

Con il parere del 6 ottobre 2010, il CNPI conclude la propria istruttoria, richiamando il precedente parere e sottolinea " l’opportunità di valutare il rinvio di un anno [al 2012/2013 NDR] dell’applicazione delle nuove classi di concorso, anche alla luce delle considerazioni dei pareri precedentemente espressi dal Consiglio al fine di consentire la loro reale integrazione con il processo di riforma.".

Nel parere, puramente tecnico, che non si conclude con un si o un no, il CNPI prende atto di una serie di modifiche che il Ministero si è impegnato ad apportare al regolamento ed ai relativi allegati anche sulla base delle richieste dello stesso CNPI.

Il CNPI propone ulteriori modifiche in particolare a tutela dei docenti delle classi di concorso dichiarate " ad esaurimento" e sottolinea l'esigenza di " rivedere nella loro complessità i titoli di accesso con riferimento ai nuovi insegnamenti e alle nuove classi di concorso" garantendo "la validità delle equipollenze dei titoli come attualmente prevista (lauree e abilitazioni)".

Il CNPI, prendendo atto dell'intenzione del Ministero di procedere al superamento delle aree di sostegno per quanto riguarda le graduatorie d'istituto di II e III fascia, " ravvisa l’esigenza di accompagnare tale processo con opportuni momenti di verifica , al fine di evitare eventuali effetti di squilibrio nella distribuzione delle competenze afferenti alle diverse aree disciplinari".

Appena saranno disponibili pubblicheremo i testi emendati sui quali si è espresso il CNPI.