Sottoscrizione Aiuta chi ci aiuta

Home » Scuola » Concorso a cattedre: indicazioni per la prova orale

Concorso a cattedre: indicazioni per la prova orale

Il MIUR fornisce le indicazioni per garantire omogeneità di comportamento. Ribadita l'esigenza di completare le procedure entro fine agosto.

17/04/2013
Decrease text sizeIncrease  text size

Il MIUR con la nota 3833 del 17 aprile 2013 ha fornito indicazioni alle commissioni esaminatrici per lo svolgimento delle prove orali del concorso a cattedre. Nella nota si forniscono anche indicazioni sull'opportunità di svolgere, quando possibile, le prove orali anche in orario antimeridiano dopo la conclusione delle attività didattiche in modo da consentirne la conclusione in tempo utile per l'immissione in ruolo dei candidati.

Vengono ribadite le indicazioni già presenti nel bando (DDG 82/12) ed in particolare nelle avvertenze generali dell'allegato 3.

Viene chiarito che la lezione simulata non serve per esporre un argomento come se ci si rivolgesse agli studenti, ma per consentire al candidato di dimostrare di essere in grado di progettare un’attività didattica reale, esplicitandone gli elementi essenziali.

Le modalità del successivo colloquio saranno definiti dalla commissione fermo restando che la finalità del colloquio è quello di "analizzare ed approfondire i contenuti e le scelte metodologiche relativi alla lezione simulata".

Viene anche chiarito, per gli ambiti disciplinari, quale sia la sequenza delle prove da superare per accedere alle successive.