Inchiesta nazionale sul lavoro promossa dalla CGIL

Home » Scuola » Diffida per le mancate immissioni in ruolo

Diffida per le mancate immissioni in ruolo

Attraverso il proprio Ufficio Legale la Cgil Scuola ha promosso un atto di diffida per le mancate immissioni in ruolo da inviare al Presidente del Consiglio, ai ministri dell’Istruzione, dell’Economia, della Funzione Pubblica e al Direttore generale del personale della scuola e dell’amministrazione presso il Miur.

26/07/2002
Decrease text sizeIncrease  text size

Attraverso il proprio Ufficio Legale la Cgil Scuola ha promosso un atto di diffida per le mancate immissioni in ruolo da inviare al Presidente del Consiglio, ai ministri dell’Istruzione, dell’Economia, della Funzione Pubblica e al Direttore generale del personale della scuola e dell’amministrazione presso il Miur.

Per tutte le necessarie informazioni, gli interessati a procedere con l’atto di diffida possono rivolgersi alle sedi provinciali della Cgil Scuola .

Roma, 26 luglio 2002