Testo CCNL Istruzione e Ricerca

Home » Scuola » Dirigenti scolastici » CCNL area dirigenziale istruzione e ricerca: l’ARAN convoca i sindacati il 15 maggio

CCNL area dirigenziale istruzione e ricerca: l’ARAN convoca i sindacati il 15 maggio

Si apre finalmente il CCNL che avvicinerà la retribuzione dei dirigenti scolastici a quella degli altri dirigenti dell’area.

26/04/2018
Decrease text sizeIncrease  text size

Nel pomeriggio del 24 aprile 2018 è pervenuta alle segreterie nazionali delle organizzazioni sindacali rappresentative della dirigenza per il giorno 15 maggio la convocazione dell’ARAN per l’apertura delle trattative per il rinnovo del contratto dell’area dirigenziale Istruzione e Ricerca.

Per la dirigenza scolastica è giunto finalmente il momento di rinnovare un contratto scaduto ormai da 9 anni e inadeguato a rappresentare i bisogni e le aspettative della categoria.

Lavoreremo al tavolo delle trattative affinché il nuovo CCNL 2016-2018 utilizzi le risorse finanziarie stanziate nelle leggi di bilancio in attuazione degli impegni assunti dalle parti con l’Intesa del 30 novembre 2016 e quelle aggiuntive per gli anni 2018, 2019 e 2020, ottenute grazie alla mobilitazione dei dirigenti scolastici.

Per noi il rinnovo del CCNL sarà anche il momento della riconquista delle prerogative contrattuali sugli incarichi dirigenziali, sulla valutazione, sulla mobilità e sulla formazione, attraverso il riequilibrio a vantaggio della contrattazione del rapporto fra legge e contratto.

Sarà infine l’occasione per chiedere l’introduzione di strumenti efficaci per eliminare le “molestie burocratiche” che hanno pesantemente aggravato e condizionato il lavoro dei dirigenti scolastici.

Come già avvenuto per il rinnovo del CCNL del comparto, apriremo sul nostro sito un filo diretto che consentirà di seguire tutte le fasi della trattativa.