Testo CCNL Istruzione e Ricerca

Home » Scuola » Dirigenti scolastici » Dirigenti scolastici: convegno nazionale a Firenze il 27 e 28 ottobre

Dirigenti scolastici: convegno nazionale a Firenze il 27 e 28 ottobre

Valutazione dei Dirigenti scolastici: occasione di crescita professionale? Questo il tema al centro del dibattito dell’annuale convegno.

21/10/2016
Decrease text sizeIncrease  text size

Si terrà a Firenze il 27 e 28 ottobre 2016 presso il Grand Hotel Mediterraneo, in via Lungarno del Tempio n. 44, l’annuale Convegno dei dirigenti scolastici organizzato dalla FLC CGIL e dall’Associazione nazionale Proteo Fare Sapere.

Il tema del Convegno è: “Valutazione dei Dirigenti scolastici: occasione di crescita professionale?”.

Nell’anno scolastico in cui si avvia la valutazione dei dirigenti scolastici, la FLC CGIL e Proteo Fare Sapere pongono sotto i riflettori il tema della valutazione di una categoria caratterizzata da specificità e complessità del ruolo e con crescenti responsabilità alle quali non corrisponde una retribuzione adeguata.

E’ necessario che ai processi valutativi che si stanno avviando siano assicurati semplicità, oggettività e trasparenza; che siano garantite esperienza, competenza e terzietà dei valutatori; che siano rispettate libertà ed autonomia professionale dei dirigenti scolastici; che il rapporto con la retribuzione di risultato sia definito dalla contrattazione.   

Di questo si occuperà il convegno nazionale, mettendo a confronto esperti di diritto e di legislazione, studiosi del sistema scolastico, esponenti delle Organizzazioni sindacali, esperienze dai territori dei dirigenti scolastici.

In allegato il programma con la scheda di iscrizione e una scheda con informazioni logistiche. E' possibile iscriversi online compilando questo form.

In caso di difficoltà è possibile compilare la scheda di iscrizione e inviarla nviare email a segreteria@proteofaresapere.it.

L’iniziativa, essendo organizzata da soggetto qualificato per l’aggiornamento (DM 08.06.2005 ) è automaticamente autorizzata ai sensi degli artt. 64 e 67 del CCNL 2006/2009 del comparto scuola, con esonero dal servizio e con sostituzione ai sensi della normativa sulle supplenze brevi e come formazione e aggiornamento dei dirigenti scolastici ai sensi dell’art. 21 del CCNL 11/04/2006 Area V e dispone dell’autorizzazione alla partecipazione in orario di servizio.