Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Scuola » Elezioni CSPI: come si vota?

Elezioni CSPI: come si vota?

Come, dove e quando votare i candidati della lista CGIL–Valore Scuola.

01/04/2015
Decrease text sizeIncrease  text size

Il 28 aprile 2015 si voterà dalle ore 8.00 alle 17.00 per l’elezione del Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione (CSPI), ovvero il massimo organismo di rappresentanza istituzionale del mondo della scuola. Qui di seguito diamo alcune essenziali informazioni sulle modalità di esercizio del voto. Ulteriori informazioni sulle procedure elettorali possono essere acquisite tramite le nostre FAQ (i quesiti più frequenti).

Orario delle votazioni
Dalle ore 8.00 alle ore 17.00 (nota 2366 del 20 marzo 2015)

Chi vota
Tutto il personale scolastico in servizio nelle scuole statali: docenti, Ata e dirigenti scolastici. Possono votare anche i supplenti con nomina annuale o fino al termine delle lezioni. Ogni elettore vota per eleggere uno o più rappresentanti relativi alla propria componente. Le componenti (con il corrispondente numero di rappresentanti da eleggere) sono: scuola dell'infanzia (1), scuola primaria (4), scuola di primo grado (4), scuola di secondo grado (3), dirigenti scolastici (2), personale ATA (1), scuole di lingua tedesca (1), scuole di lingua slovena (1), scuole della Valle d’Aosta (1).

Dove si vota
Presso la sede dell’istituzione scolastica in cui il personale scolastico presta servizio nel giorno delle elezioni. I dirigenti e il personale educativo e il personale ATA dei convitti ed educandati eserciteranno il voto presso le sedi delle istituzioni scolastiche appositamente individuate dagli Uffici Scolastici Regionali.

Come si vota
Contrassegnando con una croce il numero romano che individua la lista prescelta nella scheda elettorale. È possibile esprimere anche le preferenze. Il numero delle preferenze esprimibili è pari al numero dei rappresentanti da eleggere per ciascuna componente.

Lo scrutinio si effettuerà presso le singole istituzioni scolastiche al termine delle operazioni di voto. I risultati di ogni singolo seggio saranno trasmessi alla commissione elettorale centrale istituita presso il Miur che procederà al conteggio finale e alla conseguente attribuzione dei posti alle singole liste e ai relativi candidati.