Inchiesta nazionale sul lavoro promossa dalla CGIL

Home » Scuola » Finanziamenti alle scuole: in arrivo i fondi del primo semestre 2014

Finanziamenti alle scuole: in arrivo i fondi del primo semestre 2014

Dopo la denuncia della FLC sull’emergenza finanziaria delle scuole arrivano le prime risposte del Miur su supplenze, funzionamento, formazione, compensi accessori.

08/04/2014
Decrease text sizeIncrease  text size

La FLC è intervenuta presso il Miur per denunciare lo stato di sofferenza finanziaria in cui versano le scuole a causa del ritardato invio dei fondi relativi all’esercizio finanziario 2014.

Queste le principali ragioni del deficit di finanziamento:

  • mancato accreditamento dei fondi per il funzionamento didattico e amministrativo del 2014
  • mancata riassegnazione  dell’economie giacenti a fine 2013 così come dei  4/12 del MOF di competenza 2013 (settembre/dicembre)
  • insufficienza fondi per il pagamento delle supplenze

La direzione generale per il Bilancio e la Politica finanziaria ci ha fatto sapere che sono in corso di predisposizione i pagamenti del primo trimestre 2014 a favore delle istituzioni scolastiche per funzionamento, supplenze brevi e compensi accessori.

Funzionamento didattico e amministrativo 2014

856,76 milioni a favore delle 8266 Istituzioni Scolastiche, tramite l’emissione di oltre 16.260 ordini di pagamento e di oltre 29.000 versamenti sui Punti Ordinanti di Spesa come sotto riportato:

  •  Spese di Pulizie mesi di gennaio/marzo compresa integrazione del DL 16/2014
    105.619.529,55 per un totale di 3547 scuole
  • Integrazione art . 748 legge stabilità  € 34.600.000,00 per un totale di 3547 scuole
  • Spese di pulizie per scuole di Palermo  mesi di gennaio- agosto 2014 
    € 13.291.181,01 per un totale di  123 scuole
  • Spese  per contratti collaborazione continuativa da gennaio ad agosto 2014 
    € 11.735.163,96 per un totale di 310 scuole
  • Spese di funzionamento amministrativo-didattico da gennaio ad agosto 2014 
    €  74.235.022,28 per un totale di 8732 scuole
  • Saldo Progetti speciali 2013     € 656.000,00

Cedolino Unico

  • Compensi accessori periodo gennaio–agosto 2014  MOF  € 234.832.678,10 (Fis e ore eccedenti) per 8766 scuole
  • Acconto compensi commissioni esami stato 2014 € 85.668.000,00 per  2907 scuole
  • Quota per esami libera professione 2013   € 683.272,32 per 134 scuole

Supplenze

  • Quota base € 147.563.646,93
  •  Integrazione supplenze al 15 dicembre 2013 € 86.740. 438,28
  • Seconda Integrazione supplenze settembre-dicembre 2013 € 33.513.884,83
  • Prima integrazione supplenze gennaio–febbraio 2014 € 28.959. 003,46

per un totale di € 296.776.973,50, mentre è in corso l’erogazione di un ulteriore approvvigionamento per i contratti di supplenze rilevati al 31 marzo 2014.

Inoltre a breve saranno accreditate le risorse aggiuntive per l’autonomia scolastica (legge 440/97) secondo la ripartizione del DM 821 /2013. Queste risorse serviranno per pagare le prestazioni aggiuntive legate all’attuazione del POF, Formazione, Alternanza scuola lavoro ed altro.

E’ indubbia l’utilità di queste informazioni fornite dal Miur, anche se resta un problema di fondo da superare che per noi è una questione squisitamente politica: dotare le scuole autonome di provviste finanziarie certe, rendere coerenti le procedure di accreditamento con i tempi di vita della scuola e con la prestazione lavorativa di docenti e Ata. Ad esempio è vergognoso che i centri ministeriali, per controlli spesso inutili, ritardino per oltre un anno il pagamento delle prestazioni rese da docenti e Ata, come nel  caso della registrazione del contratto integrativo sui progetti per le aree a rischio e a forte processo immigratorio (ex art. 9 del Ccnl) relativo all’a.s. 2012/2013 avvenuta, dopo estenuanti solleciti da parte della FLC, solo pochi giorni fa.

Per la FLC rivendicare risorse certe, trasparenza e semplicità delle procedure, controlli efficaci è questione politica coerente con il nostro impegno a difesa della scuola pubblica e della dignità del lavoro di docenti, dirigenti e Ata.