Sciopero scuola 30 maggio 2022, cosa chiediamo

Home » Scuola » Formazione del personale: ecco il piano di riparto della legge 440/97

Formazione del personale: ecco il piano di riparto della legge 440/97

Firmata l’intesa nazionale. In arrivo 14 milioni di euro alle scuole.

21/11/2008
Decrease text sizeIncrease  text size

E’ stata firmata martedì scorso l’Intesa nazionale tra sindacati scuola e Miur che ripartisce i fondi della legge 440/97. Questa intesa nasce dall'art. 5 del CCNI del 4 luglio 2008 sulla formazione del personale.

Adesso parte l’iter amministrativo (variazioni di bilancio, ripartizione, accreditamento, ecc) per l'utilizzo dei finanziamenti che sono ripartiti come segue:

  • € 14.000.000 per la formazione del personale della scuola;

  • € 1.000.000 per progetti regionali;

  • € 3.000.000 per progetti nazionali.

Confermate dall’Intesa le priorità di intervento già stabilite a luglio dal CCNI:

  • obblighi contrattuali;

  • processi di innovazione e finalità definite da specifiche norme di legge;

  • iniziative sostenute da finanziamenti provenienti da specifiche disposizioni normative;

  • potenziamento dell'offerta di formazione.

E’ bene sapere che in base al Ccnl 2006 i fondi destinati alle scuole sono oggetto di informazione preventiva alle Rsu (articolo 6 comma 2) e il piano delle attività di aggiornamento e formazione destinate ai docenti è deliberato dal Collegio dei docenti mentre il Dsga predispone il piano di formazione del personale Ata (art. 66).

Roma, 21 novembre 2008