Elezioni RSU 2022, candidati con la FLC CGIL

Home » Scuola » Formazione Professionale » Rinnovo CCNL formazione professionale: riprende il negoziato

Rinnovo CCNL formazione professionale: riprende il negoziato

Revocato lo stato di agitazione.

09/12/2020
Decrease text sizeIncrease  text size
Al termine dell'incontro odierno, 9 dicembre, con FORMA e CENFOP sono state concordate priorità, modalità e tempi per riprendere il negoziato per il rinnovo del CCNL della formazione professionale.
Le parti hanno condiviso la necessità di istituire un luogo politico del negoziato per un confronto con le Regioni; a tal fine hanno concordato una bozza di lettera congiunta che nelle prossime ore sarà inviata alla Conferenza delle Regioni.
Le parti hanno, altresì, concordato di istruire le priorità individuate con gruppi di lavoro che dovranno avviare i lavori entro il 15 gennaio 2021. 
Le delegazioni contrattuali - sindacali e datoriali - si sono riconvocate per l'11 gennaio per la discussione in plenario della proposta di revisione dell'articolo sulla bilateralità.
Al termine della riunione le OO.SS. valutando i primi risultati raggiunti, tenuto conto della richiesta di FORMA e CENFOP hanno revocato lo stato di agitazione.
La FLC CGIL ritiene che sia prematuro esprimere una valutazione definitiva sulla trattativa contrattuale, in particolare sul merito, che deve ancora essere avviata nel concreto, ma è indubbiamente un risultato positivo - da addebitare alla fase di mobilitazione della categoria - l'avere ripreso le relazioni sindacali e il percorso contrattuale con scelte condivise e congiunte.