Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Scuola » INDIRE: firmato l’accordo sul salario accessorio al personale già in servizio presso l’ANSAS (ex INDIRE e ex-IRRE) per l’a.s. 2011-2012

INDIRE: firmato l’accordo sul salario accessorio al personale già in servizio presso l’ANSAS (ex INDIRE e ex-IRRE) per l’a.s. 2011-2012

Il testo dell’accordo siglato lo scorso 25 ottobre presso l’INDIRE fra le OO.SS. e la delegazione di parte pubblica.

28/11/2013
Decrease text sizeIncrease  text size

A seguito della firma dell’accordo integrativo relativo alla corresponsione del salario di cui all'art. 86 del CCNL comparto scuola relativo al personale di ANSAS (ex INDIRE e ex IRRE) per il periodo 1.1.2011-31.08.12, raggiunto presso l’INDIRE il 25 ottobre scorso, e dei conseguenti adempimenti formali previsti per il suo perfezionamento, possono essere erogati gli emolumenti in questione, come confermato da specifica nota del MIUR del 25 novembre scorso.

Si chiude finalmente positivamente una incresciosa vicenda che ha visto i lavoratori del comparto scuola in servizio presso l’ANSAS (ex-INDIRE e ex IRRE) attendere per oltre un anno, gli emolumenti spettanti a titolo di salario accessorio per le  prestazioni rese, a causa della complesse vicende normative che hanno interessato l’INDIRE.

L’attuale INDIRE infatti, costituito dal 1.9.2012 ai sensi della L. 10/2011, è subentrato al soppresso ANSAS, che a sua volta era succeduto all’ex-INDIRE e agli ex-IRRE. Questa farraginosa concatenazione di soppressione e costituzione di enti, ha generato l’impasse nella quale si sono venuti a trovare i singoli accordi di contrattazione stipulati nei vari istituti regionali (ex-IRRE) e ex-INDIRE a seguito dell’incertezza sui soggetti titolari dei pagamenti, impedendo ai lavoratori di percepire sino ad oggi quanto spettante.

SI è proceduto pertanto da parte del nuovo INDIRE alla ricognizione dei singoli accordi regionali, compreso quello della sede centrale dell’INDIRE, alla  loro verifica e certificazione, con conseguente ripartizione dei Fondi destinati all’applicazione dell’art. 86 del CCNL scuola ed alla definitiva sistematizzazione nel nuovo accordo stipulato.

L’asseverazione positiva dell’accordo da parte degli organi di controllo, come confermata dal MIUR, consentirà ai lavoratori interessati di percepire gli emolumenti arretrati con la busta paga di dicembre.

Altre notizie da: