Inchiesta nazionale sul lavoro promossa dalla CGIL

Home » Scuola » La sovrintendenza scolastica di Trento sblocca le immissioni in ruolo

La sovrintendenza scolastica di Trento sblocca le immissioni in ruolo

La Sovrintendenza scolastica di Trento ha deciso di dare corso alle immissioni in ruolo anche sulla Graduatoria Permanente a partire dal 21 ottobre per la scuola elementare fino al 22 – 23 ottobre per la scuola secondaria di 1° e 2° grado.

17/10/2003
Decrease text sizeIncrease  text size

La Sovrintendenza scolastica di Trento ha deciso di dare corso alle immissioni in ruolo anche sulla Graduatoria Permanente a partire dal 21 ottobre per la scuola elementare fino al 22 – 23 ottobre per la scuola secondaria di 1° e 2° grado.

La Sovrintendenza di Trento aveva bloccato le immissioni in ruolo dalla graduatoria permanente, attuando solo quelle relative alla graduatoria regionale, in attesa di definizione del quadro giuridico conseguente alla sentenza del TAR Lazio del mese di luglio.

La CGIL scuola non può che accogliere con soddisfazione tale notizia che dimostra come sia possibile adottare provvedimenti che migliorano la qualità della scuola stabilizzando il personale e riducendo la precarietà, basta la volontà politica per giungere a tali risultati!!!

Purtroppo invece manca la volontà politica del Governo di sbloccare le immissioni in ruolo a livello nazionale, dobbiamo dedurre che manca l’obiettivo politico di migliorare la qualità della scuola, in compenso c’è un evidente obiettivo di sfruttamento del lavoro attraverso il ricorso all’uso selvaggio della precarietà.

Roma, 17 ottobre 2003