Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Scuola » La Tarsu non è più di competenza delle scuole

La Tarsu non è più di competenza delle scuole

Raggiunto l'accordo in "conferenza Stato-Città e autonomie locali" anche per i debiti ante 2008.

11/04/2008
Decrease text sizeIncrease  text size

Lo scorso 8 aprile è stato comunicato al MPI la vigenza dell’accordo raggiunto in data 20 marzo 2008 in "conferenza Stato-Città e autonomie locali" sulle modalità di trasferimento dal MPI ai singoli comuni delle somme dovute per il pagamento della Tarsu, finora a carico delle scuole.

E’ quanto si legge nella nota n. 616 del 9 aprile 2008 del Capo Dipartimento del MPI per la programmazione.

Nella stessa nota, si annuncia anche la soluzione del problema legato ai debiti pregressi che sarà oggetto di un accordo successivo tra MPI e Anci.

Un risultato a beneficio delle scuole che in questo modo avranno più fondi a disposizione da destinare ai piani dell'offerta formativa.

Per il raggiungimento di questo risultato la FLC si era fortemente impegnata in tutte le sedi politiche e istituzionali.

Il comunicato di Enrico Panini, segretario generale della FLC Cgil.

Roma, 11 aprile 2008