Testo CCNL Istruzione e Ricerca

Home » Scuola » La valutazione dei dirigenti scolastici

La valutazione dei dirigenti scolastici

Pubblichiamo il testo della lettera unitaria inviata al Dott. Alfonso Rubinacci, Direttore Generale, Istruzione Secondaria I grado, M.P.I., per sollecitare un incontro sulla valutazione dei dirigenti scolastici

11/09/2000
Decrease text sizeIncrease  text size

Pubblichiamo il testo della lettera unitaria inviata al Dott. Alfonso Rubinacci, Direttore Generale, Istruzione Secondaria I grado, M.P.I., per sollecitare un incontro sulla valutazione dei dirigenti scolastici a firma di Panini - Colturani - D'ambrosio - Di Menna.

Gentile Direttore,

intendiamo richiamare la Sua attenzione su una questione che certamente avrà inserito nella Sua agenda, ma che riteniamo debba essere affrontata con urgenza. Ci riferiamo alla valutazione dei Dirigenti scolastici.

Lei ricorderà i problemi nati in primo luogo dalla pubblicazione della circolare in proposito arrivata agli interessati quasi a metà anno scolastico.

Le proteste dei dirigenti erano più che motivate, anche perché l’autovalutazione investiva ambiti (attività, azioni) e faceva riferimento a criteri che andavano conosciuti per tempo per consentire una compilazione opportuna delle schede proposte.

Intervenire pertanto con urgenza sulla questione attraverso un’opportuna direttiva è assolutamente necessario perché l’operazione valutazione possa realizzarsi con tempi distesi e con modalità il più possibile chiare, anche attraverso qualche opportuno correttivo.

Sollecitiamo in proposito un incontro in tempi brevi.

Cordiali saluti

Roma, 8 settembre 2000