Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Scuola » Le valutazioni del prof. Smuraglia sullo schema di Testo Unico su Salute e Sicurezza

Le valutazioni del prof. Smuraglia sullo schema di Testo Unico su Salute e Sicurezza

Il Consiglio dei Ministri ha dato via libera allo schema di decreto legislativo per un Testo Unico sulla sicurezza e igiene del lavoro

30/12/2004
Decrease text sizeIncrease  text size

Come si ricorderà il 18 novembre u.s. il Consiglio dei Ministri ha dato via libera allo schema di decreto legislativo per un Testo Unico sulla sicurezza e igiene del lavoro. Il giudizio della CGIL e della FLC Cgil - come abbiamo riportato nelle precedenti note - è estremamente negativo perché avvia un pericoloso e inaccettabile processo di deregulation in materia di igiene e sicurezza nei posti di lavoro che mette in discussioni le attuali tutele dei lavoratori e deresponsabilizza, con la depenalizzazione delle sanzioni, i datori di lavoro.
Lo schema di decreto seguirà il suo iter: negoziato con le parti sociali, Conferenza Stato Regioni, Parlamento per essere poi varato in via definitiva da un secondo Consiglio dei Ministri in primavera.
Come annunciato CGIL-CISL-UIL intendono avviare nei prossimi giorni un ampio dibattito in tutti i posti di lavoro per contrastare la politica del Governo. A tal fine riteniamo utile pubblicare il contributo del prof. Carlo Smuraglia, uno dei massimi esperti in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, sullo schema di Testo Unico del Governo.

Roma, 30 dicembre 2004

Tag: rls