Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Scuola » Mobilità annuale 2022/25: primo incontro del MI con i sindacati per il rinnovo del CCNI

Mobilità annuale 2022/25: primo incontro del MI con i sindacati per il rinnovo del CCNI

Il MI ripropone i blocchi di legge, la FLC CGIL tratta per far cadere i vincoli di permanenza per il personale neo-assunto.

12/05/2022
Decrease text sizeIncrease  text size

Il 12 maggio si è tenuto, in remoto, il primo incontro fra il MI e i sindacati della Scuola per il rinnovo del CCNI sulla mobilità annuale (utilizzazioni e assegnazioni provvisorie) per il triennio 2022/25.

La FLC CGIL, ferma restando la propria disponibilità, ha chiarito che la trattativa non potrà prescindere dalla messa in discussione degli attuali vincoli posti alla mobilità del personale neo immesso in ruolo, docente ed ATA (DGSA e ex LSU), attualmente immobilizzato dalle norme di legge, vincoli sostenuti anche dall’attuale governo con una logica punitiva priva di reale finalità di miglioramento della didattica e del servizio.

La FLC, nel ricordare che questo tema è all’interno della vertenza generale che ha portato le maggiori sigle sindacali della scuola ad avviare un percorso di mobilitazione fino allo sciopero del 30 maggio, resta in attesa di un ripensamento della politica e dello stesso Ministro affinché si possa aprire un reale confronto per arrivare a regole condivise di maggior tutela delle esigenze dei lavoratori e nell’interesse di un avanzamento generale della scuola.

L’amministrazione, preso atto della posizione sindacale, ha riaggiornato l’incontro alla prossima settimana anche in considerazione dell’evoluzione del quadro normativo.