Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Scuola » Personale Ata ex enti locali

Personale Ata ex enti locali

Un’importante sentenza della corte d’appello di Bari

07/07/2005
Decrease text sizeIncrease  text size

All’udienza del 7.6.2005, la Corte d’Appello di Bari, Sezione Lavoro, ha rigettato i primi ricorsi in appello proposti dall’Avvocatura dello Stato di Bari, e confermato le sentenze con cui i giudici di primo grado avevano accolto i ricorsi proposti dal personale ATA trasferito dagli Enti Locali allo Stato.
Il contenzioso, patrocinato dalla FLC CGIL, mira al riconoscimento ai fini economici dell’anzianità maturata da detto personale, transitato ai sensi dell’art.8 della L.n.124/99 dagli Enti Locali allo Stato.
A seguito della pronuncia della Corte d’Appello di Bari, che peraltro conferma l’orientamento recentemente espresso dalla Corte di Cassazione su analoghi ricorsi azionati in altre Regioni, l’Amministrazione scolastica dovrà quindi procedere al reinquadramento del personale interessato in base all’effettiva anzianità maturata nell’Ente Locale di provenienza, con conseguente riconoscimento del corrispondente trattamento economico e con la corresponsione degli arretrati maturati tale titolo a far tempo dall’1.1.2000, data del passaggio allo Stato. Nei prossimi giorni pubblicheremo il testo della sentenza.

Roma 7 luglio 2005