Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Scuola » Personale inidoneo per motivi di salute

Personale inidoneo per motivi di salute

Una norma inaccettabile, voluta dal governo di centro destra, da abrogare con assoluta urgenza

01/06/2006
Decrease text sizeIncrease  text size

Il carattere iniquo e vessatorio dell’articolo 35 della legge finanziaria 289/02 nei confronti del personale dichiarato inidoneo per motivi di salute è stato ripetutamente denunciato dalla FLC Cgil e dalle organizzazioni sindacali confederali

E’ diventata ormaiinsostenibile l’ incertezza sul proprio destino professionale di fronte alla assurda prospettiva di un possibile licenziamento al termine dei cinque anni, posto come limite massimo all'utilizzazione in altri compiti da quella legge.

Anche per il personale ATA restituito al ruolo in applicazione dell'art. 35, la FLC ha costantemente segnalato i gravi problemi generati da quel provvedimento sulla funzionalità dei servizi scolastici.

Una norma inaccettabile, irrispettosa della tutela della salute e del lavoro, la cui abrogazione non è rinviabile,rappresenta anziun atto “giusto”nei confronti di tanti lavoratori il cui stato di salute non ha finora impedito la loro piena utilizzazione in altri compiti.

FLC Cgil segnalerà alMinistro dell’Istruzione, nel primo incontro che vorrà avere con le organizzazioni sindacali, l’emergenza di individuare un provvedimento che ponga termine ad una situazione ingiusta e dolorosa per tanti lavoratori.

Roma 1 giugno 2006