Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Scuola » Piano Nazionale Scuola Digitale e realizzazione di ambienti di apprendimento innovativi: pubblicate le graduatorie

Piano Nazionale Scuola Digitale e realizzazione di ambienti di apprendimento innovativi: pubblicate le graduatorie

Hanno partecipato 5051 scuole. Finanziati 1115 progetti. Impegnati 22 milioni di euro

17/01/2019
Decrease text sizeIncrease  text size

Il MIUR ha pubblicato la graduatoria dell’Avviso pubblico (nota 30562 del 27 novembre 2018 del Direttore Generale per gli interventi in materia di edilizia scolastica, per la gestione dei fondi strutturali per l’istruzione e per l’innovazione digitale) relativo alla realizzazione di ambienti di apprendimento innovativi, nell’ambito del Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD) adottato con Decreto Ministeriale 851/15.

Hanno risposto all’avviso 5.051 scuole. Tenuto conto che il finanziamento complessivo è pari a 22 milioni di euro e che il contributo massimo per ciascun ambiente non può superare 20.000,00 euro, sono stati finanziati 1.115 progetti. Non è chiaro se le graduatorie debbano essere considerate definitive o se le scuole hanno potuto o possono presentare motivate richieste di rettifica. Inoltre, in difformità con quanto previsto dalla nota 30562/18, la graduatoria è unica per le scuole del I e II ciclo. Invece l’art. 6 comma 6 dell’Avviso stabiliva che la Commissione giudicatrice avrebbe dovuto procedere a “redigere due graduatoria, una per le scuole del primo ciclo e una per le scuole del secondo ciclo, in ordine decrescente di punteggio”.

Ricordiamo che l’avviso rientra i un pacchetto di interventi di 35 milioni di euro regolati dal decreto ministeriale 762 del 22 novembre 2018 (ma non ancora reso noto), che prevede, in base alle dichiarazioni del Ministro Bussetti e del sottosegretario Giuliano

  • 22 milioni di euro destinato alle scuole statali di ogni ordine e grado per finanziare la progettazione e creazione di ambienti di apprendimento capaci di integrare nella didattica l’utilizzo di tecnologie all’avanguardia
  • oltre 2 milioni di euro aggiuntivi stanziati per le scuole delle aree a rischio
  • 7,5 milioni per potenziare la formazione dei docenti e le competenze degli studenti sulle metodologie didattiche legate al Piano Scuola Digitale
  • 1,5 milioni al Premio nazionale scuola digitale
  • 1,7 milioni alla promozione dell’innovazione didattica e digitale sul territorio.

Per un approfondimento dei contenuti dell’Avviso vedi correlato.