Come presentare domanda graduatorie terza fascia ATA 2021

Home » Scuola » Precari scuola: definite le scadenze per il percorso abilitante in strumento ed educazione musicale

Precari scuola: definite le scadenze per il percorso abilitante in strumento ed educazione musicale

Per i corsi ordinari i bandi saranno emanati dai singoli conservatori. Per il corso “abbreviato” di strumento musicale la scadenza è il 20 novembre 2007.

05/11/2007
Decrease text sizeIncrease  text size

Il Ministero della Pubblica Istruzione con la nota prot. 20974 del 2 novembre 2007 e il Ministero dell’Università e della Ricerca con la nota prot. 7797 del 24 ottobre 2007 hanno fissato le scadenze per le domande e le modalità per l’ammissione ai bienni di II livello per l’acquisizione dell’abilitazione in educazione musicale (A031/A032) ed in strumento musicale (A077).

Percorso ordinario

La nota 7797 del MiUR dà indicazioni operative ai singoli Conservatori ed Istituti pareggiati di emanare i bandi di ammissione ai due bienni di II livello almeno 20 giorni prima della data stabilita per le prove di ammissione (10 dicembre 2007). Nella nota vengono anche ribaditi i contenuti del DM 137 del 28 settembre 2007 e indicate le procedure e le modalità per le prove di ammissione.
Nella nota è anche precisato che coloro che sono iscritti ai corsi di didattica della musica possono chiedere l’ammissione al primo anno del corso per A031 e A032, in soprannumero e senza dover sostenere la prova d’accesso. In questo caso saranno riconosciuti i crediti maturati. Analogo riconoscimento di crediti è previsto per coloro che siano in possesso di diplomi di II livello o del diploma di didattica della musica.

Percorso abbreviato

La nota 20974 del MPI fornisce indicazioni per l’ammissione al percorso “abbreviato” di strumento musicale. Alla nota è allegato il modello di domanda da inviare entro il 20 novembre 2007 alla Direzione scolastica della Regione nella quale ha sede il Conservatorio/Istituto pareggiato al quale si è intenzionati a presentare la domanda.

Nella nota viene chiarito che i requisiti di accesso (360 giorni di servizio di strumento musicale di cui almeno 180 dopo il 6/6/2004) devono essere posseduti entro il 17 ottobre 2007 (data di pubblicazione sulla GU del DM 137).
I servizi effettuati possono essere autocertificati e sarà cura dell’’Ufficio Scolastico Regionale verificarne la congruità rispetto ai requisiti richiesti: se si è già in possesso dei certificati di servizio si possono allegare al fine di semplificare i controlli.

Sono esclusi dal percorso “abbreviato” coloro che siano già di ruolo, che siano in possesso dell’abilitazione in strumento musicale (anche ope-legis) e quindi inclusi nelle graduatorie ad esaurimento e coloro che abbiano già partecipato ai corsi abilitanti speciali previsti dalla L. 143/04 (DM 100/04, DM 21/05, DM 85/05).

Per quanto riguarda la scelta dei Conservatori il MPI chiarisce che possono essere indicati anche quelli presso i quali non è presente il corso di didattica della musica in quanto è possibile attivare apposite convenzioni.

Come chiarito nell’incontro del 16 ottobre 2007 sarà cura dei singoli Conservatori e della Direzione Scolastica regionale effettuare eventuali compensazioni al fine di garantire l’accesso a tutti gli aventi diritto.

Restano comunque ancora aperte le questioni relative al possesso del diploma di scuola media superiore e la valutabilità dei servizi di strumento musicale svolti nella scuola superiore sui quali abbiamo inviato una nota unitaria.

Roma, 5 novembre 2007