Home » Scuola » Precari » Classi di concorso: novità per i titoli di accesso alle graduatorie e ai concorsi

Classi di concorso: novità per i titoli di accesso alle graduatorie e ai concorsi

Confermata la validità dei titoli posseduti entro la data di entrata in vigore del DPR 19/16 (23 febbraio 2016).

28/05/2017
Decrease text sizeIncrease  text size

Il MIUR con la nota 5499 del 19 maggio 2017, ha fornito alcune anticipazione sul contenuto del Decreto correttivo (DM 259/17, in attesa di pubblicazione) del regolamento delle nuove classi di concorso (DPR 19/16).

Come avevamo già segnalato, uno degli interventi correttivi più importanti era l’interpretazione autentica dell’articolo 5 del regolamento relativamente alla validità dei titoli di studio conseguiti entro la data di entrata in vigore dello stesso (23 febbraio 2016).

Con il DM 259/17 si chiarisce definitivamente che per chi ha acquisito i titoli di studio entro la data di entrata in vigore del nuovo regolamento (23 febbraio 2016), potrà fare riferimento ai titoli richiesti per le pregresse classi di concorso (DM 39/98 e DM 22/05) confluite nelle nuove. Questa precisazione è valida per l’accesso alle graduatorie d’istituto di III fascia, per l’accesso ai TFA e per l’accesso ai futuri concorsi previsti dal Decreto legislativo 59/17.

Una volta noto il testo del DM 259/17, pubblicheremo una scheda di approfondimento.

Per verificare i titoli di accesso richiesti dal DPR 19/16 e la corrispondenza tra vecchie e nuove classi di concorso è disponibile la nostra applicazione: classiconcorso.flcgil.it.

Per verificare i titoli di accesso previsti dal pregresso ordinamento è disponibile la nostra scheda.