Home » Scuola » Precari » Concorso docenti: rideterminati i compensi per i componenti delle commissioni

Concorso docenti: rideterminati i compensi per i componenti delle commissioni

Dopo 3 mesi finalmente pubblicato il decreto interministeriale, rimangono i problemi creati dalla tardività del provvedimento e dalla gestione approssimativa del concorso a cattedre.

21/11/2016
Decrease text sizeIncrease  text size

È stato finalmente pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 15 novembre 2016 il Decreto interministeriale 661 del 31 agosto 2016 che ridetermina i compensi per i componenti delle commissioni esaminatrici dei concorsi a cattedre.

Si tratta sostanzialmente del raddoppio del compenso inizialmente previsto dal Decreto interministeriale 12 marzo 2012, come stabilito dal Decreto Legge 42/16 convertito con la legge 89/16.

Il provvedimento riconosce il ruolo delle commissioni nell’espletamento del concorso e in parte il loro diritto a un equo compenso. Rimangono in piedi i problemi creati dall’avvicendamento dei commissari dovuto anche alla tardività di questo provvedimento. Ancora una volta la vertenzialità prevarica le logiche del giusto confronto.