Emergenza Coronavirus: notizie e provvedimenti
Home » Scuola » Precari » Docenti IRC precari: chiesto unitariamente un incontro urgente al ministero dell'istruzione

Docenti IRC precari: chiesto unitariamente un incontro urgente al ministero dell'istruzione

Le organizzazioni sindacali hanno scritto al Ministero dell'Istruzione per chiedere un incontro urgente in merito alla stabilizzazione dei precari.

22/06/2020
Decrease text sizeIncrease  text size

Nella lettera indirizzata al Capo Dipartimento del Ministero i sindacati sottolineano la necessità di procedere allo scorrimento della graduatoria di merito del concorso bandito nel 2004 e di avviare la procedura di assunzione a tempo indeterminato per i precari con oltre 36 mesi di servizio con le medesime modalità previste per i precari delle altre discipline.

L'incontro dovrebbe essere l'occasione per approfondire questi temi.

_________________

Roma, 19 giugno 2020

Dott. Marco Bruschi
Capo Dipartimento sistema educativo di istruzione e di formazione
Ministero dell’Istruzione

Oggetto: Richiesta incontro urgente. Procedura di assunzione docenti precari di religione settore infanzia/primaria e secondaria di I e II grado – art.1bis legge 159/2019.

L’art.1bis della legge 159/2019 ha stabilito la procedura concorsuale per l’immissione in ruolo dei docenti di religione e lo scorrimento della graduatoria del 2004.

Le scriventi organizzazioni sindacali desiderano evidenziare alla S.V la necessità di provvedere con urgenza – nelle more dello svolgimento delle predette procedure concorsuali - all’avvio della procedura di scorrimento della graduatoria di merito del concorso DDG 2 febbraio 2004.

Inoltre, desiderano precisare che occorre predisporre una procedura di assunzione a tempo indeterminato per i precari con oltre 36 mesi di servizio con le medesime modalità previste per i precari di altre discipline.

Pertanto, al fine di individuare soluzioni eque e legittime, le scriventi chiedono alla S.V. un incontro urgente per esporre gli indispensabili interventi a favore dei 12.000/15.000 docenti precari abilitati di religione lasciati, fino ad oggi, privi di tutele e garanzie.

Certi di un sollecito riscontro, porgiamo distinti saluti.

FLC CGIL - CISL SCUOLA - UIL SCUOLA RUA - SNALS CONFSAL - GILDA UNAMS/SNADIR