Elezioni RSU 2022, candidati con la FLC CGIL

Home » Scuola » Precari » Docenti precari: le supplenze annuali si effettueranno prima della fase b) delle assunzioni in ruolo

Docenti precari: le supplenze annuali si effettueranno prima della fase b) delle assunzioni in ruolo

Il Ministero dell'Istruzione recepisce le nostre richieste per ridurre le migrazioni. A breve la circolare sulle supplenze.

06/08/2015
Decrease text sizeIncrease  text size

Il Ministero, con la FAQ 20 sulle assunzioni in ruolo dei docenti, ha dato indicazioni agli uffici di procedere alle supplenze fino al termine delle attività didattiche sui posti e gli spezzoni in organico di fatto prima dell'avvio della fase b) delle assunzioni.

Ricordiamo che l'organico di fatto è costituito da tutti gli spezzoni residuati in organico di diritto, dalle ore lasciate libere dai part-time, dai posti lasciati liberi dai colleghi assenti per tutto l'anno a vario titolo (aspettative, comandi, assegnazioni provvisorie in altra provincia ecc.), e dai posti assegnati in deroga in particolare su sostegno.

In questo modo, come avevamo richiesto, si attenuerà notevolmente la migrazione in quanto la Legge 107/15 prevede, al comma 99, che i docenti nominati in ruolo nelle fasi b) e c) non debbano raggiungere la sede assegnata (in qualunque data la ottengano) nel caso in cui abbiano già in corso una supplenza (annuale o fino al 30 giugno) nella scuola statale.

Nel corso dell'incontro al Ministero del 6 agosto 2015 ci è stata confermata tale indicazione che dovrà ora essere attuata dai vari uffici provinciali.

Nell'incontro è stata anche analizzata una bozza dell'annuale circolare sulle supplenze che, per i docenti, non dovrebbe contenere, particolari novità rispetto a quella dello scorso anno.

La circolare sarà pubblicata probabilmente il 12 agosto e appena disponibile ne daremo immediata notizia.