Elezioni RSU 2022, candidati con la FLC CGIL

Home » Scuola » Precari » Graduatorie d'istituto 2013/2014: chiarimenti dal Ministero

Graduatorie d'istituto 2013/2014: chiarimenti dal Ministero

Risolte alcune anomalie. Le nostre schede sulle regole per le supplenze e sul sistema "Vivifacile".

17/09/2013
Decrease text sizeIncrease  text size

Il Miur, con la nota 9060 del 12 settembre 2013, ha fornito alcuni chiarimenti sulla gestione delle graduatorie d'istituto 2013/2014.

Sono state segnalate alcune anomalie, che sono in via di correzione.

Nella nota viene anche ricordato che, a differenza dello scorso anno, le graduatorie, ricostruite a seguito del dimensionamento, hanno mantenuto i vincoli previsti per il numero e la tipologia di istituzioni di inclusione.

Ricordiamo che, per le supplenze di competenza delle scuole, l'individuazione degli aspiranti e le convocazioni devono essere effettuate con l'ausilio del sistema informatico in modo da ridurre al minimo le convocazioni di aspiranti già impegnati.

Le modalità di convocazione sono quelle previste dal sistema "Vivifacile" (SMS e posta elettronica), sia per i docenti che per gli ATA, e in caso di mancato funzionamento del sistema vanno utilizzate le precedenti procedure (fonogramma/telegramma a seconda della durata delle supplenze).

In allegato sono disponibili le nostre schede sulle modalità di convocazione e sulle regole per la chiamata dei supplenti in sostituzione del personale assente.