Home » Scuola » Precari » Graduatorie di istituto docenti: i titoli di studio necessari per l’inserimento

Graduatorie di istituto docenti: i titoli di studio necessari per l’inserimento

Una scheda dettagliata per la presentazione delle domande di II e III fascia.

19/06/2017
Decrease text sizeIncrease  text size

In  seconda scheda riepiloghiamo i titoli di studio richiesti per l’inserimento in II e III fascia delle graduatorie di istituto dei docenti 2017-2020.

Quali sono i titoli di studio richiesti per l’accesso alla II fascia

La II fascia è destinata ai docenti in possesso di abilitazione per l’insegnamento richiesto:

Scuola dell’infanzia

  • Laurea in Scienze della formazione primaria quadriennale: indirizzo scuola dell’infanzia
  • Laurea in scienze della formazione primaria nuovo ordinamento DM 249/2010 (quinquennale)
  • Possesso del titolo di studio comunque conseguito entro l'anno scolastico 2001/2002, al termine dei corsi triennali e quinquennali sperimentali della scuola magistrale, ovvero dei corsi quadriennali o quinquennali sperimentali dell’istituto magistrale, iniziati entro l'anno scolastico 1997/1998 aventi valore abilitante. Sono esclusi i titoli di diploma di sperimentazione ad indirizzo linguistico di cui alla Circolare Ministeriale 11 febbraio 1991, n. 27, e delle sperimentazioni “Brocca” di Liceo linguistico in quanto il piano di studio non prevede le materie caratterizzanti necessarie ai fini del riconoscimento del valore abilitante del titolo, ovvero le Scienze dell’Educazione, la Pedagogia, la Psicologia generale, la Psicologia sociale e Metodologia ed esercitazioni didattiche comprensive di tirocinio.

Scuola primaria

  • Laurea in Scienze della formazione primaria quadriennale: indirizzo scuola primaria
  • Laurea in scienze della formazione primaria nuovo ordinamento DM 249/2010 (quinquennale)
  • Possesso del titolo di studio comunque conseguito entro l'anno scolastico 2001/2002, dei corsi quadriennali o quinquennali sperimentali dell’istituto magistrale, iniziati entro l'anno scolastico 1997/1998 aventi valore abilitante. Sono esclusi i titoli di diploma di sperimentazione ad indirizzo linguistico di cui alla Circolare Ministeriale 11 febbraio 1991, n. 27, e delle sperimentazioni “Brocca” di Liceo linguistico in quanto il piano di studio non prevede le materie caratterizzanti necessarie ai fini del riconoscimento del valore abilitante del titolo, ovvero le Scienze dell’Educazione, la Pedagogia, la Psicologia generale, la Psicologia sociale e Metodologia ed esercitazioni didattiche comprensive di tirocinio.

Educatori

Abilitazione conseguita con i percorsi ordinari e riservati o con il superamento del corrispondente concorso ordinario (fino al 1999).

Secondaria di II grado

Abilitazione conseguita con i percorsi ordinari e riservati, con il superamento del concorso ordinario (fino al 1999) o ope-legis, in una delle classi di concorso confluite nelle attuali (DPR 19/16). Per le classi di concorso di indirizzo dei licei musicali (A053, A055, A063, A064) è necessaria l’abilitazione nelle pregresse A031, A032, A077 unitamente ai titoli richiesti dal DPR 19/16.

Quali sono i titoli di studio richiesti per l’accesso alla III fascia

Educatori

  • Laurea in Scienze della formazione primaria quadriennale: indirizzo scuola primaria
  • Laurea in scienze della formazione primaria nuovo ordinamento DM 249/2010 (quinquennale)
  • Laurea in scienze dell’educazione (L-19)
  • Laurea in scienze pedagogiche (vecchio e nuovo ordinamento)
  • Laurea quadriennale, vecchio ordinamento, in Scienze dell’educazione
  • Laurea specialistica 65/S
  • Laurea magistrale LM-57
  • Possesso del titolo di studio conseguito entro l'anno scolastico 2001-2002, al termine dei corsi quadriennali e quinquennali sperimentali dell'istituto magistrale, iniziati entro l'anno scolastico 1997-1998. Sono, pertanto, esclusi i titoli di diploma di sperimentazione ad indirizzo linguistico di cui alla Circolare Ministeriale 11 febbraio 1991, n. 27, e delle sperimentazioni “Brocca” di Liceo linguistico in quanto il piano di studio non prevede le materie caratterizzanti necessarie ovvero le Scienze dell’Educazione, la Pedagogia, la Psicologia generale, la Psicologia sociale e Metodologia ed esercitazioni didattiche comprensive di tirocinio
  • In mancanza dei suddetti requisiti è consentito l’inserimento in graduatoria a coloro che abbiano ottenuto l’accesso nelle graduatorie delle istituzioni educative per il biennio scolastico 2009/2010 e 2010/2011 in virtù delle disposizioni particolari di cui all’art. 2, comma 1, lettera h), II capoverso del Decreto del Ministro della pubblica istruzione 21 giugno 2007 n. 53.

Secondaria di II grado

È richiesto il possesso dei titoli di studio (e dei relativi esami/crediti) previsti dal DPR 19/16 come modificato dal DM 259/17: vai alla nostra applicazione.

Per chi ha conseguito il titolo di studio entro il 23 febbraio 2016, per l'accesso alle graduatorie d'istituto e ai futuri concorsi, è possibile fare riferimento ai titoli di accesso ad una delle pregresse classi di concorso (confluite nell'attuale) ai sensi del DM 39/98 (qui l'applicazione del MIUR) e del DM 22/05 (qui la nostra applicazione).

Sostegno e insegnamenti speciali

Può chiedere l'inclusione negli elenchi del sostegno e per insegnamenti speciali solo chi è in possesso della relativa specializzazione.

Altre schede di approfondimento

Tutta la documentazione e i materiali di supporto sono disponibili nel nostro speciale.

Presso le nostre sedi locali è stato predisposto uno specifico servizio di consulenza.