Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Scuola » Precari » NASpI e precari scuola: requisiti, come presentare domanda

NASpI e precari scuola: requisiti, come presentare domanda

Guida all’indennità di disoccupazione per i contratti di supplenza al 30 giugno e i contratti “COVID” o comunque in scadenza al termine delle lezioni.

29/06/2021
Decrease text sizeIncrease  text size

In vista della scadenza dei contratti fino al termine delle lezioni o delle attività didattiche, ricordiamo che è possibile accedere all’indennità di disoccupazione (NASpI) una volta concluso il contratto di lavoro. Per saperne di più sulla Nuova Assicurazione Sociale per l’Impiego.

Requisiti

Possono accedere alla NASpI:

  • i lavoratori che hanno perso involontariamente il lavoro (quindi non si sono licenziati) e si trovano in condizione di disoccupazione
  • presentano dichiarazione di disponibilità al lavoro presso l’INPS o il Centro per l’impiego territoriale competente (la richiesta si può fare presso il patronato INCA CGIL)
  • firmano il patto per la ricerca attiva del lavoro
  • hanno almeno 13 settimane di contribuzione nei 4 anni che precedono la domanda di accesso all’indennità.

Quando presentare domanda

I termini per la presentazione dell’istanza prevedono massimo 68 giorni dal termine del contratto, ma se si inoltra la richiesta entro 8 giorni l’indennità decorrerà dall’ottavo giorno successivo alla scadenza del contratto stesso.

Come presentare domanda

La domanda va presentata esclusivamente per via telematica.

Consigliamo di rivolgersi alle sedi territoriali della FLC CGIL e al patronato INCA CGIL, per la presentazione della domanda.

Il modulo cartaceo SR163 (prima necessario per la certificazione dell’IBAN) dal 10 aprile 2020, a seguito dell’uscita della circolare Inps 48 del 29 marzo 2020, è stato eliminato: l’accertamento della coerenza dei dati identificativi avviene attraverso nuove procedure telematiche.