Elezioni RSU 2022, candidati con la FLC CGIL

Home » Scuola » Precari » Nomine informatizzate docenti scuola GAE e GPS: le nostre FAQ

Nomine informatizzate docenti scuola GAE e GPS: le nostre FAQ

Informazioni utili e chiarimenti sul funzionamento delle istanze online.

10/08/2021
Decrease text sizeIncrease  text size

Pubblichiamo una serie di quesiti e relative risposte elaborate dal nostro sindacato per aiutare i docenti nella compilazione delle istanze informatizzate relative sia alle nomine finalizzate alle assunzioni previste dal Decreto “sostegni-bis”, che quelle relative ai contratti a tempo determinato al 31 agosto e 30 giugno.

Ricordiamo che la nostra guida è disponibile a questo link.

SPECIALE ASSUNZIONI E SUPPLENZE

Quali docenti presenti nelle GPS possono partecipare alla fase straordinaria di assunzioni previste dall’art. 59 c. 4-9 del DL 73/2021?

Per i posti di sostegno: i docenti iscritti nella I fascia GPS sostegno + elenchi aggiuntivi

Per i posti comuni: docenti iscritti nella I fascia GPS posto comune + elenchi aggiuntivi che hanno maturato 3 anni di servizio su posto comune nelle scuole statali dall’a.s. 2010/11 all’a.s. 2020/21. Il servizio può essere svolto anche su altra classe di concorso/grado, puché su posto comune.

Nella procedura informatizzata i servizi risultato già inseriti?

Il gestore ci ha assicurato che di norma i servizi saranno inseriti. Qualora qualche servizio utile al raggiungimento del requisito per le assunzioni della fase straordinaria su posto comune non sia presente l’aspirante può aggiungerlo. Questa eventualità potrebbe capitare in particolare per i servizi dell’a.s. 2020/21).

Il docente presente in GAE, che è entrato in ruolo con riserva in funzione della vertenza ancora in atto, può partecipare alla procedura finalizzata alle assunzioni previste dall’art. 59 c. 4-9 del DL 73/2021 per la stessa tipologia di posto o classe di concorso di titolarità?

No, in quanto per accedere agli incarichi a tempo determinato finalizzati alle assunzioni bisogna usufruire dell’art. 36 del CCNL, che prevede che: “il personale docente può accettare, nell'ambito del comparto scuola, rapporti di lavoro a tempo determinato in un diverso ordine o grado d'istruzione, o per altra classe di concorso, purchè di durata non inferiore ad un anno, mantenendo senza assegni, complessivamente per tre anni, la titolarità della sede”.

Il docente di ruolo su altra classe di concorso o grado presente nelle GPS di 1 fascia può partecipare alla procedura straordinaria finalizzata alle assunzioni previste dall’art. 59 c. 4-9 del DL 73/2021?

Si, se il docente in questione non è soggetto al vincolo previsto dall’art. 399 comma 3 del TU per tutti coloro che sono stati assunti dal 1/9/2020. Tale norma infatti prevede che: “A decorrere dalle immissioni in ruolo disposte per l'anno scolastico 2020/2021, i docenti a qualunque titolo destinatari di nomina a tempo indeterminato possono chiedere il trasferimento, l'assegnazione provvisoria o l'utilizzazione in altra istituzione scolastica ovvero ricoprire incarichi di insegnamento a tempo determinato in altro ruolo o classe di concorso soltanto dopo tre anni scolastici di effettivo servizio nell'istituzione scolastica di titolarità, fatte salve le situazioni sopravvenute di esubero o soprannumero. La disposizione del presente comma non si applica al personale di cui all'articolo 33, commi 3 e 6, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, purché le condizioni ivi previste siano intervenute successivamente alla data di iscrizione ai rispettivi bandi concorsuali ovvero all'inserimento periodico nelle graduatorie di cui all'articolo 401 del presente testo unico”. Pertanto possono partecipare alla procedura coloro che sono stati assunti a tempo indeterminato fino all’a.s. 2019/20.

Il docente che dovesse dimenticare di compilare l'istanza perde l'opportunità di partecipare alle procedure finalizzate alle assunzioni (DL 73/2021) o all'attribuzione delle supplenze al 31 agosto e 30 giugno?

Si, la mancata presentazione dell’istanza comporta la rinuncia alla partecipazione alla procedura. Si precisa che la mancata partecipazione alla procedura di cui al DL 73/21 non comporta la cancellazione dalla graduatoria in quanto si tratta di norma valida solo per l’a.s. 2021/22. Inoltre il docente che non compila l’istanza, potrà partecipare alle successive nomine da graduatorie d’istituto.

Per la scelta delle sedi, quali preferenze potranno essere utilizzate?

È possibile utilizzare i codici meccanografici della singola scuola, del comune e del distretto

Qual è il numero massimo di preferenze esprimibili? 

Il numero massimo di preferenze esprimibili, è pari a 150, vale per tutti gli insegnamenti che sono ricompresi nella apposita sezione, e non per ognuno di essi.

Quando si indicano i codici sintetici, del comune o del distretto, secondo quale ordine avviene l’assegnazione?

In caso di indicazione di preferenze sintetiche, l’assegnazione delle sedi all’interno del comune o del distretto è effettuata sulla base dell’ordinamento alfanumerico crescente del codice meccanografico delle istituzioni scolastiche. Attenzione! Tale ordinamento è differente da quello presente nei bollettini.

Quando si indica il codice sintetico e si includono nelle preferenze anche le COE, quale ordine segue il sistema?

Facciamo un esempio: immaginiamo che l’aspirante esprima come preferenza sintetica il comune di Roma e indichi quindi:

- Comune di Roma
- Contratto: annuale e poi fino al termine

  • Tipo di cattedra: COE interna e poi COE esterna stesso comune

In questo caso la procedura analizzerà le disponibilità nel seguente ordine:

1. ANNUALE, INTERNA, istituto RMAAAAAAAA
2. ANNUALE, INTERNA, istituto RMBBBBBBBB
3. ANNUALE, INTERNA, istituto RMCCCCCCCC
4. ….

107. ANNUALE, ESTERNA STESSO COMUNE, istituto RMAAAAAAAA
108. ANNUALE, ESTERNA STESSO COMUNE, istituto RMBBBBBBBB
109. ANNUALE, ESTERNA STESSO COMUNE, istituto RMCCCCCCCC
110. ….

204. ANNUALE, ESTERNA DIVERSO COMUNE, istituto RMAAAAAAAA
205. ANNUALE, ESTERNA DIVERSO COMUNE istituto RMBBBBBBBB
206. ANNUALE, ESTERNA DIVERSO COMUNE istituto RMCCCCCCCC
207. ….

320. FINO AL TERMINE, INTERNA, istituto RMAAAAAAAA
321. FINO AL TERMINE, INTERNA, istituto RMBBBBBBBB
322. FINO AL TERMINE, INTERNA, istituto RMCCCCCCCC
323. ….

407. FINO AL TERMINE, ESTERNA STESSO COMUNE, istituto RMAAAAAAAA
408. FINO AL TERMINE, ESTERNA STESSO COMUNE, istituto RMBBBBBBBB
409. FINO AL TERMINE, ESTERNA STESSO COMUNE, istituto RMCCCCCCCC
410. ….

504. FINO AL TERMINE, ESTERNA DIVERSO COMUNE, istituto RMAAAAAAAA
505. FINO AL TERMINE, ESTERNA DIVERSO COMUNE istituto RMBBBBBBBB
506. FINO AL TERMINE, ESTERNA DIVERSO COMUNE istituto RMCCCCCCCC

Se nella scelta delle sedi si omette una sede e quando arriva il proprio "turno" l'unico posto disponibile è proprio quello omesso nell'istanza cosa accade?

La mancata indicazione di talune sedi è intesa quale rinuncia per le sedi non espresse. 

Se un docente è inserito in più classi di concorso, ad es. A-26 e A-27 (Matematica e Matematica e Fisica) presenti nello stesso grado di scuola, è possibile esprimere una preferenza per l'attribuzione della supplenza su una delle due?

Si, nella sezione denominata "Espressione preferenze supplenze annuali/fino al termine delle attività didattiche" il docente quando mette in ordine le sedi sceglie per ognuna di esse anche l'insegnamento per il quale la indica.

Se una medesima preferenza di sede è utile per più insegnamenti va indicata una sola volta per entrambi o va ripetuta per ogni insegnamento?

Va ripetuta per ogni insegnamento e questo vale sia per le preferenze puntuali (codice di scuola) che per quelle sintetiche (codice comune o distretto).

Cosa succede se per la preferenza puntuale di scuola flaggo supplenza annuale, fino al termine delle attività didattiche, spezzone?

L’algoritmo è programmato per esaminare in ordine tutte le tre priorità per poi proseguire sulla preferenza successiva. Conseguentemente per chi aspira a supplenze annuali deve mettere prima tutte le preferenze di interesse flaggando solo la voce “ANNUALE”, successivamente potrà reinserire tutte o in parte le stesse preferenze flaggando “FINO AL TERMINE DELLE ATTIVITA’ DIDATTICHE” e così via.

Cosa succede se per la preferenza sintetica (comune/distretto) flaggo supplenza annuale, fino al termine delle attività didattiche, spezzone?

Il sistema cercherà seguendo l’ordine alfanumerico dei codici meccanografici prima la scuola col posto annuale, poi quella col posto al 30 giugno, infine lo spezzone.

Nell'ambito dell'indicazione del codice sintetico l'indicazione della sezione "ospedaliera, carceraria, serale, adulti" comporta una priorità rispetto a questo tipo di sedi o semplicemente la loro inclusione nelle sedi assegnabili?

Non comporta priorità nel comune o nel distretto, bensì solo l'inclusione di queste tipologie di posto in quelle assegnabili. Indicando il codice sintetico l'assegnazione rispetta sempre l'ordine alfanumerico crescente del codice meccanografico delle istituzioni scolastiche presenti nel comune/distretto, incluse queste tipologie di posto.

Il personale educativo, inserito nelle GAE e nelle GPS può partecipare alla procedura informatizzata?

Si, come il resto del personale docente. Naturalmente non partecipa alla procedura prevista dal D.L. 73/21.

Quando verranno pubblicate le sedi disponibili?

Entro il 13 agosto sui siti degli ATP.

Il docente inserito nella graduatoria di posto comune può esprimere preferenze per i posti di sostegno, per poter accedere a questo tipo di posto una volta che siano stati esauriti gli elenchi di 1 e 2 fascia GPS sostegno?

Si, nella sezione denominata "Espressione preferenze supplenze annuali/fino al termine delle attività didattiche" il docente esprimerà preferenze, nell'ordine desiderato, relative al posto di sostegno da "graduatoria incrociata" per la secondaria o da "graduatoria comune" per la primaria e infanzia. Naturalmente questa possibilità è prevista solo nella fase delle supplenze e non in quella di cui all’art. 59 del D.L. 59/21.

Il servizio svolto su posto di sostegno come viene valutato in relazione alle graduatorie delle classi di concorso in cui si è inseriti?

Il servizio prestato sul sostegno (nota 1290 del 22 luglio 2020) è valido:

a)  come servizio specifico sulla GPS Sostegno dello specifico grado;
b)  come servizio specifico sulle classi di concorso dello specifico grado;
c)  come servizio aspecifico per le eventuali classi di concorso e posti sul sostegno di grado diverso.

È possibile dichiarare il possesso del diritto alla riserva ai sensi della L. 68/99?

I titoli di riserva sono quelli già dichiarati in GAE o GPS, pertanto non è possibile inserire nuovi titoli di riserva

La precedenza per la L. 104/92 è dichiarabile in questa fase?

Si la precedenza può essere dichiarata in questa fase.