Inchiesta nazionale sul lavoro promossa dalla CGIL

Home » Scuola » Precari » Prove suppletive concorso straordinario: il Tar Lazio accoglie definitivamente il ricorso proposto dalla FLC CGIL. Prosegue la campagna di adesioni al nuovo ricorso

Prove suppletive concorso straordinario: il Tar Lazio accoglie definitivamente il ricorso proposto dalla FLC CGIL. Prosegue la campagna di adesioni al nuovo ricorso

Con questa esperienza prosegue la campagna di adesioni al nuovo ricorso per prove suppletive legate al concorso ordinario infanzia e primaria.

20/12/2021
Decrease text sizeIncrease  text size

Con sentenza n. 13131 pubblicata in data 17 dicembre 2021 il Tar Lazio si pronuncia definitivamente sulla questione ad esso sottoposta dalla FLC CGL Nazionale per il tramite dei propri legali e, con sentenza definitiva, riconosce il diritto del personale escluso dalle prove del concorso straordinario, perché in quarantena o impossibilitato a presenziare alle prove a causa della malattia, di accedere alle prove suppletive.

Pertanto i ricorrenti in questione che hanno superato le prove del concorso si vedranno finalmente inseriti a pieno titolo nelle graduatorie di merito. A tutti i ricorrenti sarà inviata mail con allegata la sentenza da parte dell’ufficio vertenze nazionale.

La FLC CGIL Nazionale, convinta anche dall’esito del ricorso sopra citato, ha avviato analoga vertenza per tutti coloro che si sono visti esclusi dalle prove del concorso ordinario per infanzia e primaria per le medesime ragioni. Nella notizia pubblicata sul sito  abbiamo indicato le modalità di adesione: la compilazione del google moduli potrà avvenire non oltre il 28 dicembre 2021, data ultima per l’adesione al ricorso. Nei giorni successivi tutti coloro che avranno correttamente compilato il modulo riceveranno la mail con la richiesta di documentazione e tutte le istruzioni da seguire.