Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Scuola » Precari » Supplenze scuola primaria: chiarimento sulle ore di programmazione

Supplenze scuola primaria: chiarimento sulle ore di programmazione

Il MIUR ribadisce che per supplenze da 12 a 21 ore spetta comunque un'ora di programmazione.

01/10/2013
Decrease text sizeIncrease  text size

Il Ministero dell'Istruzione ha pubblicato la nota 9774/13 e la nota 2054/13 con le quali fornisce chiarimenti sulle ore di programmazione per i supplenti della scuola primaria.

Ad integrazione della annuale circolare sulle supplenze (nota 1878/13) che prevedeva un'ora di programmazione per le supplenze di 11 ore e 2 ore per quelle di 22, viene precisato che anche per le supplenze con orario tra le 12 e le 21 ore va aggiunta un'ora di programmazione.

Si tratta di una interpretazione restrittiva rispetto a quanto concordato nel corso del confronto sulla circolare delle supplenze, nel quale si era convenuto che oltre le 11 ore si integrasse l'orario con due ore di programmazione.

Riteniamo queste note inaccettabili. Infatti oltre ad introdurre una interpretazione fantasiosa delle norme contrattuali riferite alle ore di programmazione per la scuola primaria, introducendo una illogica discriminazione per il personale a tempo determinato, non tiene in debito conto la rilevanza pedagogico-didattica di questo momento collegiale.

La nota precisa anche che l'integrazione dell'ora di programmazione va effettuata anche per le supplenze già conferite.