Testo CCNL Istruzione e Ricerca

Home » Scuola » “Prima di tutto la SCUOLA PUBBLICA”

“Prima di tutto la SCUOLA PUBBLICA”

I sindacati della scuola hanno proclamato una lunga fase di mobilitazione a sostegno delle proprie richieste emendative per cambiare la Finanziaria per il 2007

01/12/2006
Decrease text sizeIncrease  text size

Le iniziative decise da Cgil, Cisl e Uil nella scuola si svilupperanno nell'arco di due settimane per sostenere gli emendamenti presentati per modificare la legge Finanziaria per il 2007 e per contrassegnare, con una pressione forte e costante, tutto l'iter della discussione al Senato.

"Prima di tutto la SCUOLA PUBBLICA", il titolo che abbiamo individuato per la nostra campagna di mobilitazione e lotta, rappresenta per noi l'anima che la Finanziaria si deve dare facendo uscire le politiche sulla conoscenza dalla logica delle compatibilità di spesa per assumerle, invece, come uno strumento fondamentale per la democrazia e la crescita del nostro Paese.

Questa è la migliore risposta ad oltre un milione di donne e uomini che con il loro quotidiano impegno mantengono alta la qualità della scuola pubblica, con buona pace di alcuni commentatori ed editorialisti che non perdono occasione per lanciare scomuniche o suggerire ricette sbagliate senza accorgersi del tanto che c'è nel nostro sistema scolastico.

Questo milione di persone sono orgogliose di lavorare nella scuola pubblica ma pretendono, giustamente, risposte adeguate e coerenti all'importanza fondamentale del loro lavoro.

Roma, 1 dicembre 2006

Scarica il volantino