Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Scuola » Rinviata al 19 dicembre l’incontro di conciliazione dei Dirigenti scolastici

Rinviata al 19 dicembre l’incontro di conciliazione dei Dirigenti scolastici

Sull’incontro si riporta di seguito la nota unitaria.

17/12/2002
Decrease text sizeIncrease  text size

CGIL CISL UIL scuola e SNALS con il Ministero.

Sull’incontro si riporta di seguito la nota unitaria.

Si è svolto oggi 17 dicembre l’incontro previsto nell’ambito delle procedure di conciliazione per lo stato di agitazione, dichiarato dalle OOSS CGIL CISL UIL scuola e SNALS - Dirigenti scolastici -, per la vertenza contrattuale. La parte pubblica era rappresentata dal dott. Nicola Rossi, vicecapo Gabinetto, e dai Dirigenti generali dott.ssa Testa e dott. Zucaro. L’incontro ha fatto seguito a quello per il contratto del comparto scuola, e si è svolto su un tavolo separato. Il dott. Rossi, con riferimento all’incontro precedente, ha dichiarato che sui contratti aperti del mondo della scuola il Ministro, dopo verifica dell’andamento della discussione sulla Legge Finanziaria 2003, intende convocare le Organizzazioni sindacali per giovedì 19 alle ore 17 per una risposta politica alle loro richieste. Pertanto propone la momentanea sospensione dell’incontro che chiede di aggiornare a giovedì alle ore 20, subito dopo il “tavolo politico” col Ministro e la riunione di conciliazione per il comparto scuola, previsto per le ore 19.

Le organizzazioni sindacali prendono atto della comunicazione del vicecapo Gabinetto, ribadiscono la fondatezza delle ragioni che sono alla base dello stato di agitazione, in ordine ai rinnovi contrattuali e al quadro fortemente penalizzante per il mondo della scuola che emerge dalle scelte della Finanziaria. Richiamano altresì la particolare gravità della situazione per i dirigenti scolastici, per il cui rinnovo contrattuale non è ancora stato emanato neanche l’atto di indirizzo, e ribadiscono le ragioni della mobilitazione. Accolgono la proposta di un aggiornamento dell’incontro, dopo la verifica politica col Ministro.

Roma, 17 dicembre 2002