Testo CCNL Istruzione e Ricerca

Home » Scuola » Sciopero 5 maggio: adesione dei firmatari dell’appello “La scuola che cambia il Paese”

Sciopero 5 maggio: adesione dei firmatari dell’appello “La scuola che cambia il Paese”

La giornata di mobilitazione sarà anche l’occasione per sensibilizzare l’opinione pubblica sui contenuti dell’appello.

03/05/2015
Decrease text sizeIncrease  text size

Lo scorso aprile, un’ampia rete di associazioni, sindacati e movimenti hanno inviato un appello al Parlamento per chiedere di cambiare il disegno di legge sulla scuola.

I firmatari dell’appello hanno rilasciato la seguente dichiarazione con la quale aderiscono alla mobilitazione lanciata dai sindacati scuola che culminerà con lo sciopero generale dell’intera giornata e alcune manifestazioni a Aosta, Bari, Cagliari, Catania, Milano, Palermo, Roma:
Le associazioni che hanno sottoscritto l’appello al Parlamento “La scuola che cambia il Paese” il 5 maggio parteciperanno alla mobilitazione nazionale, proclamata dai sindacati della scuola, ciascuna con le proprie modalità, per diffondere i contenuti dell’Appello e sensibilizzare l’opinione pubblica.
Il disegno di legge deve e può cambiare.