Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Scuola » Scuola: assunzioni, telegramma unitario ai ministri

Scuola: assunzioni, telegramma unitario ai ministri

Inviato al Presidente Prodi e ai ministri dell'economia e della scuola un telegramma urgente sul contingente per le assunzioni in ruolo del prossimo anno.

08/04/2008
Decrease text sizeIncrease  text size

Al termine dell'incontro interlocutorio di questa mattina con il viceministro Bastico, in cui si è posto il problema del contingente di assunzioni per il prossimo anno scolastico, minacciato nella sua reale consistenza, dalle intenzioni punitive del ministro dell'economia, FLC Cgil, CISL scuola, UIL scuola e SNALS, hanno scritto un telegramma urgente al Presidente del Consiglio Prodi, ai ministri dell'economia e della scuola, per scongiurare il rischio di dimezzare in modo assolutamente ingiustificato il contingente previsto dalla finanziaria 2007 per le assunzioni in ruolo del prossimo anno.
Il danno che deriverebbe da un taglio ingiustificato di assunzioni, ricadrebbe sia sulla qualità della scuola pubblica che sui diritti del personale precario che, a condizioni di minori garanzie, sostiene tuttavia la piena vivibilità del sistema scolastico.

Roma, 8 aprile 2008
_________________

COMUNICATO STAMPA

Oggi i sindacati scuola di CGIL CISL UIL e SNALS Confsal hanno inviato una richiesta telegrafica al Presidente Prodi e ai Ministri Padoa Schioppa e Fioroni sulla vicenda delle assunzione dei precari:

ON. ROMANO PRODI
PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

ON. GIUSEPPE FIORONI
MINISTRO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE

PROF. TOMMASO PADOA-SCHIOPPA
MINISTRO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE

I SINDACATI FLC CGIL, CISL SCUOLA, UIL SCUOLA E SNALS CONFSAL RIVENDICANO L’ IMMEDIATA E COERENTE ATTUAZIONE DEL PIANO TRIENNALE DI ASSUNZIONI PREVISTO DALLE LEGGI FINANZIARIE 2007 E 2008.
CONSIDERANO LE ASSUNZIONI IN RUOLO COME ELEMENTO FONDAMENTALE A GARANZIA DEL FUNZIONAMENTO E DELLA QUALITA’ DELLA SCUOLA PUBBLICA E UN DOVEROSO RICONOSCIMENTO DEI DIRITTI DEL PERSONALE PRECARIO.
CHIEDONO PERTANTO L’IMMEDIATA EMANAZIONE DEL DECRETO AUTORIZZATIVO, CONSIDERATA L’AMPIA DISPONIBILITA’ DEI POSTI VACANTI RISPETTO ALLE PREVISIONI DEL PIANO TRIENNALE APPROVATO DAL PARLAMENTO.

ROMA, 8 APRILE 2008.

I SEGRETARI GENERALI FLC CGIL, CISL SCUOLA, UIL SCUOLA, SNALS CONFSAL
ENRICO PANINI, FRANCESCO SCRIMA, MASSIMO DI MENNA, MARCO PAOLO NIGI.