Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Scuola » Scuola: gestione delle relazioni sindacali poco accorta da parte del MIUR

Scuola: gestione delle relazioni sindacali poco accorta da parte del MIUR

Dal Ministero dell'Istruzione sempre più atti unilaterali e assenza di confronto con le parti sociali. I sindacati scuola chiedono il ripristino di corrette relazioni sindacali.

09/01/2015
Decrease text sizeIncrease  text size

La FLC CGIL insieme alle altre organizzazioni sindacali del comparto scuola ha scritto al Ministero dell'Istruzione per denunciare la grave situazione determinata da una perdurante assenza di qualsiasi relazione sindacale sulle materie di competenza del Dipartimento dell’Istruzione e formazione del ministero.

Gli ultimi atti in ordine di tempo emessi dal MIUR senza la preventiva informativa sindacale prevista dal contratto di comparto sono i decreti ministeriali n. 966 e 967 riguardanti i contingenti del personale scolastico da utilizzare nelle funzioni di tutoraggio nei corsi TFA e il riparto dei posti per i TFA di sostegno.

A ciò si aggiunge il fatto che anche su diverse altre tematiche riguardanti problematiche attinenti il contratto di comparto (posizioni economiche ATA, rapporti scuole/Ragionerie Territoriali dello Stato) siano state avanzate al Direttore Generale per il personale scolastico ben tre richieste unitarie da tutte le organizzazioni sindacali ma nessuna ha avuto riscontro positivo. ‎Anche se gli esempi di scarsa attenzione alle relazioni sindacali sono molti di più. Vedi ad esempio il caso dei nuovi CPIA.

La FLC CGIL chiede pertanto al MIUR il ripristino immediato di corrette relazioni sindacali e la cessazione di un comportamento oltre che illegittimo anche dannoso per le condizione di lavoro del personale scolastico e per il buon funzionamento della scuola pubblica.
____________________

Roma, 9 gennaio 2015

Al MIUR
Dipartimento per il sistema educativo di
Istruzione e Formazione
Dott. Luciano Chiappetta

Oggetto: relazioni sindacali ai sensi del CCNL comparto Scuola

Le scriventi Organizzazioni sindacali si vedono costrette ad evidenziare un preoccupante decadimento delle relazioni sindacali su materie rientranti nella sfera di competenza del Dipartimento in indirizzo.
In particolare denunciano il fatto che i Decreti ministeriali n. 966 e 967 riguardanti rispettivamente i contingenti del personale scolastico da utilizzare per le funzioni di tutoraggio nei corsi di tirocinio Formativo Attivo e il riparto regionale dei posti per i TFA di sostegno sono stati pubblicati senza la preventiva informativa sindacale prevista dal vigente CCNL di comparto.
In data 29 dicembre 2014, inoltre è stata diramata la nota 0020175 della Direzione Generale del Personale scolastico contenente chiarimenti sulle procedure per i TFA, anche in questo caso senza alcuna preventiva informativa alle OO.SS.
Sono infine a tutt’oggi senza riscontro ben tre richieste unitariamente inviate dalle scriventi OO.SS al Direttore Generale per il personale scolastico, (Posizioni economiche ATA, CCNL ATA 7 agosto 2014, Rapporti Scuole e RTS), che si allegano per conoscenza, finalizzate al confronto su tematiche riguardanti problematiche che attengono alla applicazione di norme contrattuali di comparto.

Confidando in un recupero dell’attenzione dovuta all’esercizio di corrette relazioni sindacali, porgono distinti saluti.

FLC CGIL
Domenico Pantaleo
CISL Scuola
Francesco Scrima
UIL Scuola
Massimo Di Menna
SNALS Confsal
Marco Paolo Nigi
GILDA Unams
Rino Di Meglio