Elezioni RSU 2022, candidati con la FLC CGIL

Home » Scuola » Scuola, organico COVID: ulteriori indicazioni alle scuole sul pagamento degli stipendi

Scuola, organico COVID: ulteriori indicazioni alle scuole sul pagamento degli stipendi

Prossima emissione stipendiale il 25 novembre, emissione speciale successiva prevista per il 14 dicembre. Per la FLC CGIL i ritardi del Ministero e del MEF ricadono ancora sulle scuole, costrette a lavorare anche di sabato e domenica per garantire il pagamento degli stipendi ai supplenti.

25/11/2020
Decrease text sizeIncrease  text size

Il Ministero dell’Istruzione ha emanato la nota 28296 del 24 novembre 2020, ad integrazione della nota 27647 del 18 novembre 2020, al fine di fornire ulteriori precisazioni alle scuole in merito all’autorizzazione dei ratei stipendiali dei supplenti COVID (ex art. 231-bis DL 34/202).

Queste le indicazioni:

  • i ratei stipendiali autorizzati entro il 24 novembre saranno inclusi nella emissione calendarizzata da NoiPA del 25 novembre 2020;
  • i ratei stipendiali autorizzati in data successiva rientreranno nell’emissione speciale del 14 dicembre prossimo;
  • i ratei che vengono autorizzati successivamente all’11 dicembre, i relativi cedolini saranno liquidati nel corso del 2021.

Infine, il Ministero informa che, considerati i tempi molto ristretti, l’applicazione “Gestione Contratti” rimarrà ininterrottamente aperta, anche di sabato e domenica.

Secondo la FLC CGIL è positivo che il Ministero stia facendo tutti gli sforzi per accelerare i tempi della liquidazione degli emolumenti. Purtroppo, va sottolineata come, ancora una volta, i ritardi del MI e del MEF (tre mesi) ricadano sulle scuole, costrette a lavorare di sabato e domenica per garantire il pagamento degli stipendi ai supplenti.