Sciopero scuola e sciopero generale

Home » Scuola » Scuole italiane all'estero » Estero: lo stato dell'arte

Estero: lo stato dell'arte

Sul tavolo alcune questioni attuali e altre in prospettiva.

06/12/2016
Decrease text sizeIncrease  text size

Nell'incontro del 5 dicembre 2016 le Organizzazioni Sindacali hanno ricevuto dal MAECI informazioni circa i progetti MOF approvati per l'anno scolastico 2016/2017 (95 su 96 presentati), divisi tra scuole (66 progetti) e corsi (29 progetti).

Le funzioni strumentali assegnate sono 55, a fronte delle 56 richieste, con un incremento di 5 rispetto allo scorso anno.

Su questo punto la FLC CGIL, insieme agli altri Sindacati, ha espresso soddisfazione per il buon funzionamento della procedura, mentre è stata  rimandata a un prossimo incontro un'ulteriore messa a punto su alcune questioni ancora aperte (personale in servizio nelle scuole paritarie, docenti impegnati su progetti di sostegno, ecc...).

Per quanto riguarda le ore eccedenti, l'Amministrazione ha informato di avere nuovamente chiesto un confronto al MEF per risolvere alcuni problemi specifici del personale docente all'estero.

Conteggio 60 giorni di malattia: su questo punto si è deciso di rinviare la discussione a quando l'Amministrazione fornirà riferimenti normativi più completi e adeguati. Per il momento il conteggio resta riferito all'anno scolastico o accademico.

Per quanto riguarda in particolare l'Istituto Comprensivo di Barcellona, si è concordato di fare ricorso a tutti i mezzi possibili per garantire la qualità dell'offerta formativa insieme al rispetto dei diritti dei lavoratori dell'Istituto (possibili modifiche al contingente per il prossimo anno scolastico, rapida attivazione dei comandi, chiarimenti circa il pagamento delle ore eccedenti).

L'Amministrazione ha anche fornito il quadro aggiornato delle nomine, finalmente in via di completamento.
Carta del docente: non ci sono differenze tra docenti in servizio in Italia e all'estero, occorre seguire la procedura online.
Al MAECI abbiamo anche chiesto un incontro in tempi strettissimi per cominciare a discutere il contingente del prossimo anno.
Per una sintesi degli argomenti trattati e il quadro delle nomine ad oggi si veda il comunicato.

Come FLC CGIL stiamo approfondendo in sede legale la questione della tassazione IRPEF sull'assegno di sede.

Trattandosi di una questione che non ha una scadenza immediata, crediamo sia utile valutare e discutere con attenzione tutti i risvolti della faccenda prima di proporre qualsiasi tipo di azione legale.

Per confrontarsi su questo, sui possibili sviluppi delle deleghe previste nella legge107 (inclusa quella relativa all'estero) e ascoltare le problematiche delle varie sedi organizzeremo assemblee sindacali a partire dalla riapertura delle scuole dopo le vacanze natalizie.

____________________

SETTORI ESTERO
COMUNICATO UNITARIO

Il 5 dicembre u.s. si è svolta una riunione tra le scriventi OO.SS. e la Delegazione Maeci/Miur, con all’odg 1) Mof e Funzioni Strumentali per l’as 2016/17; pagamento delle ore eccedenti per sostituzione dei docenti assenti; 2) Informativa sul calcolo dei giorni di assenza per malattia in relazione all’anno di riferimento; 3) aggiornamento dello stato delle nomine per l’A.S. 2016/17; 4) situazione comandi delle scuole di Madrid e Barcellona.

E’ stata illustrata (punto 1) dai rappresentanti della DGSP la relazione finale relativa ai Progetti PMOF e alle Funzioni Strumentali assegnate alle sedi estere per il 2016/17, previste all’art. 104 del CCNL scuola; le OO.SS. hanno preso atto della positiva conclusione delle procedure di approvazione, che ha garantito l’avvio della quasi totalità sia dei progetti (95 su 96 progetti presentati), sia delle Funzioni Strumentali (55 Funzioni assegnate su 56 richieste). Le risorse contrattuali messe a disposizione per la realizzazione dei progetti di miglioramento dell’offerta formativa all’estero per il corrente anno scolastico ammontano a circa 323mila euro.

Per ciò che concerne la proposta di modifica delle modalità di calcolo dei giorni di assenza per malattia in ragione d’anno e non più per anno scolastico, (punto 2), presentata nella precedente riunione dai rappresentanti della DGSP, le OO. SS. hanno chiesto per la prossima riunione l’esame di tutte le disposizioni in vigore per il personale dipendente del Maeci, ribadendo che la scansione temporale dei mandati all’estero del personale della scuola, disciplinata dal CCNL scuola, è calcolata in anni scolastici o accademici.

Sull’aggiornamento dello stato delle nomine per l’A.S. 2016/17 (punto 3) gli ultimi dati sulle assunzioni in servizio all’estero, rappresentano circa l’80% (135 unità) sul totale di 159 posti vacanti, che saranno completate entro il 1 gennaio 2017.

In merito alla situazione dei comandi previsti anche per l’A.S. 2016/17 per la copertura dei posti delle scuole statali di Madrid e Barcellona (punto 4) i rappresentanti della DGSP hanno comunicato che è in via di completamento l’assunzione in servizio del personale di ruolo, inviato con comandi temporanei.

Per quanto riguarda invece la definizione del contingente scolastico all’estero per il 2017/18 e alla necessaria verifica delle richieste di aumento degli organici prevenute dalle diverse sedi estere, OO. SS. hanno chiesto l’immediata apertura del confronto con la Delegazione di parte Pubblica MAECI/MIUR, non appena sarà completata la concertazione a livello territoriale con le sedi estere.

Roma, 5 dicembre 2016

FLC CGIL - CISL SCUOLA - UIL SCUOLA - SNALS CONFSAL