Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Scuola » Scuole italiane all'estero » Il MAECI approva quasi tutti progetti presentati per il MOF dalle scuole italiane all'estero

Il MAECI approva quasi tutti progetti presentati per il MOF dalle scuole italiane all'estero

Stilato insieme ai sindacati anche l’elenco definitivo delle sedi all’estero per le elezioni RSU.

22/12/2014
Decrease text sizeIncrease  text size

Durante la riunione di venerdì 19 dicembre 2014 con il MAECI si sono valutati ulteriormente i progetti presentati per il MOF dalle istituzioni scolastiche italiane all’estero, già correttamente esaminati dall'amministrazione. Le proposte sono state quasi tutte approvate, fatta eccezione per quelle le cui indicazioni non rientravano nelle disposizioni formali necessarie. Il MAECI, infatti, ha deciso quest’anno di non interagire in nessun modo con le varie istituzioni, ma di valutare seccamente le proposte presentate. La FLC CGIL, seguita dagli altri sindacati, ha chiesto e ottenuto (salvo che in un caso, purtroppo) che fosse assicurato ad ogni sede un miglioramento effettivo dell’Offerta formativa.

Per quanto riguarda le Funzioni aggiuntive, sono state sostanzialmente confermate quelle dell’anno precedente. Bisogna però notare che mentre sono state accolte tutte le richieste di riduzione, sono state invece respinte tutte le richieste di aumento, cosa che probabilmente non agevolerà il lavoro delle singole Istituzioni.

In ultimo sono state definite le sedi per le elezioni delle RSU. Le sedi sono 13 (Atene, Barcellona, Madrid, Istanbul, Parigi, Addis Abeba, Asmara, Charleroi, Stoccarda, Londra, Basilea, Ginevra e Zurigo). Rispetto all’ultima tornata di elezioni del 2012, le sedi si sono ridotte, perché in 6 istituzioni il numero complessivo del personale è andato sotto la soglia di 15 unità, che è il limite minimo per la costituzione di un seggio.