Testo CCNL Istruzione e Ricerca

Home » Scuola » Scuole italiane all'estero » Incontro al MIUR sul bando per il personale docente e ATA da inviare all’estero

Incontro al MIUR sul bando per il personale docente e ATA da inviare all’estero

Senza un confronto politico di merito sulla mobilità professionale e senza il rispetto delle prerogative della contrattazione non è possibile entrare nel merito del bando per la selezione del personale.

12/09/2018
Decrease text sizeIncrease  text size

Nell’incontro svoltosi il 12 settembre 2018 al MIUR su specifica convocazione, scaturita da precedenti incontri e richieste della FLC CGIL e delle altre organizzazioni sindacali, l’Amministrazione ha avviato l’informazione sindacale sui contenuti del bando per la selezione del personale docente e ATA da inviare all’estero.

FLC CGIL, CISL Scuola e UIL Scuola RUA hanno chiesto unitariamente di chiarire la volontà dell’Amministrazione in merito al rapporto fra il CCNL vigente, contenente le novità introdotte dal CCNL 2016-2018 e le parti confermate dal precedente CCNL, e il DLgs 64/17 e hanno ribadito la necessità di definire contrattualmente le regole per la mobilità professionale.

L’Amministrazione si è impegnata a fornire una risposta alla richiesta.

FLC CGIL, CISL Scuola e UIL Scuola RUA hanno emanato il comunicato che segue.
___________________

Roma, 12 settembre 2018

In data odierna si è svolto al MIUR il primo incontro del tavolo tecnico sul bando per la selezione del personale docente ed ATA da inviare all’estero.

FLC CGIL, CISL Scuola e UIL Scuola RUA hanno ribadito la richiesta, già avanzata più volte, di attivazione di un apposito tavolo politico per affrontare le problematiche della mobilità professionale all’estero del personale scolastico. Il confronto dovrà anche ricercare idonee soluzioni alle problematiche connesse all’applicazione del CCNL 2016/18 al personale in servizio all’estero.

Il confronto sul bando è stato sospeso in attesa del richiesto chiarimento politico.