Elezioni RSU 2022, candidati con la FLC CGIL

Home » Scuola » Scuole italiane all'estero » Personale scolastico all’estero: pubblicate le graduatorie provvisorie dei docenti e dei dirigenti scolastici

Personale scolastico all’estero: pubblicate le graduatorie provvisorie dei docenti e dei dirigenti scolastici

Reclami entro il 16 agosto. Il MAECI non rende pubblici gli elenchi: per la FLC CGIL è una mancanza grave di ogni presupposto di trasparenza. Pubblicate anche le graduatorie del concorso 2019.

06/08/2021
Decrease text sizeIncrease  text size

Il 6 agosto 2021 il MAECI ha pubblicato le graduatorie provvisorie relative al bando di selezione 2021 dei docenti ammessi (DD 3252) per i quali è prevista priorità di partenza (codici funzione 002 – 002E F/T – 02S F/S/T; 003 S/T – 003E T; 019 F/S/T – 019E T; 020 F/T – 020E F/T; 021 T – 021E T; 025 F/S/T – 025E F/S/T; 030 I/F/S/T; 040 I/F/S/T). Pubblicato anche il decreto dei docenti non ammessi (DD 3251).
Vai al sito del MAECI.

Contestualmente sono stati pubblicati gli esiti della procedura dei dirigenti scolastici: al decreto con l’elenco degli ammessi (DD 3249) è allegato anche quello degli esclusi dal colloquio (DD 3248) e degli esclusi dall’intera selezione (DD 3247).

Eventuali reclami possono essere presentati con posta elettronica certificata (dgsp.05_selezione@cert.esteri.it) entro 10 giorni lavorativi, dunque entro il 16 agosto.
Dopo quella data saranno pubblicati le graduatorie definitive ed il calendario dei colloqui orali (che si svolgeranno presumibilmente ad inizio settembre).
Per tutti è già stata pubblicata anche la griglia di valutazione dell’idoneità.

Rispetto al passato il MAECI ha preso la decisione molto discutibile di non rendere pubbliche le graduatorie provvisorie, né degli ammessi né degli esclusi, per probabili ragioni legate alla tutela dei dati dei candidati. Tutte le informazioni saranno inviate solo agli interessati via email.

Abbiamo prontamente richiesto chiarimenti normativi, dal momento che riteniamo un atto dovuto di trasparenza quello di permettere a tutti gli interessati, nonché alle organizzazioni sindacali che hanno partecipato al confronto sul bando, il controllo di tutte le fasi della procedura.

Infine il MAECI ha ripubblicato in questi giorni sul proprio sito le graduatorie del concorso 2019 con alcune rettifiche legate a ricorsi: ulteriori operazioni di aggiornamento (p.e. depennamento del personale già all’estero o che ha rinunciato) delle graduatorie saranno fatte in un secondo momento.