Elezioni RSU 2022, candidati con la FLC CGIL

Home » Scuola » Scuole italiane all'estero » Scuole italiane all’estero: comunicati i posti disponibili per l’a.s. 2021/2022

Scuole italiane all’estero: comunicati i posti disponibili per l’a.s. 2021/2022

Il prossimo anno scolastico partirà con 107 posti da coprire (16% dell’organico totale): necessario procedere quanto prima con le nomine da bando 2019. Primi ritardi sul cronoprogramma annunciato per il bando 2021.

02/08/2021
Decrease text sizeIncrease  text size

Il MAECI ha comunicato il 2 agosto le disponibilità di posti per l’a.s. 2021/22: sono 107 posti (di cui 36 alla primaria, 13 alla secondaria di I grado, 28 alla secondaria di II grado, 15 ai lettorati, 21 alle SEU e quindi 10 posti da dirigente scolastico), corrispondenti al 16% dell’organico totale all’estero.

Su questi posti si procederà con le nomine dal bando del 2019 e, per le graduatorie esaurite, dal bando del 2021.

Ci sono aree linguistiche e funzioni sulle quali è urgente intervenire (come nel caso della 002 francese e tedesco, di cui sono scoperti rispettivamente 22 e 11 posti) per non pregiudicare il futuro dell’insegnamento all’estero: molte scuole e molti corsi, ancora una volta, partiranno con gravi carenze di organico, il che, in molti casi, ne metterà in seria discussione la possibilità di conferma già per il prossimo anno scolastico.

Per questo è necessario procedere quanto prima con le nomine dalle graduatorie del bando 2019 ancora attive e concludere il concorso 2021, il cui cronoprogramma  lamenta già qualche ritardo: dopo l’annunciata e puntuale pubblicazione delle graduatorie del personale ATA, non sono ancora state pubblicate le graduatorie provvisorie dei dirigenti scolastici e dei docenti destinati a partire già nel 2021/2022.