Testo CCNL Istruzione e Ricerca

Home » Scuola » Sistema Nazionale di Valutazione: compilazione del RAV on line a partire dal 30 aprile

Sistema Nazionale di Valutazione: compilazione del RAV on line a partire dal 30 aprile

Differito di un mese il termine di accesso alla Piattaforma Operativa Unitaria.

07/04/2015
Decrease text sizeIncrease  text size

Il MIUR con la nota 2851 del 2 aprile 2015, comunica che l’accesso alla Piattaforma Operativa Unitaria nella quale le scuole potranno compilare on line il Rapporto di autovalutazione (RAV), inizialmente previsto dalla circolare ministeriale 47/14 per marzo, è stato differito al 30 aprile. La motivazione è prevedibile: la compilazione del Questionario scuola la cui scadenza era prevista per il 28 febbraio 2015 e successivamente spostata al 7 marzo è stata di fatto completata (?) dalle scuole, in realtà, a fine marzo. Pertanto l’INVALSI è ora in grado di elaborare i dati del Questionario scuola correlandoli con quelli già presenti a sistema. Su questa modalità di procedere, a partire dallo scarsissimo coinvolgimento e partecipazione dei lavoratori della scuola, la FLC CGIL ha espresso in precedenza le proprie osservazioni e critiche.

Da segnalare che per quest’anno non è prevista la compilazione di Questionari unici nazionali per docenti, studenti e genitori. Le scuole, se lo riterranno opportuno, potranno raccogliere informazioni relative agli indicatori specifici presenti nel RAV tramite focus, interviste o modelli di questionari autonomamente elaborati. 

A ciascun dirigente  scolastico saranno inviate per e-mail le credenziali di accesso alla Piattaforma secondo le medesime modalità utilizzate per il Questionario scuola. Nella Piattaforma saranno presenti i dati di ogni singola scuola elaborati dall’INVALSI e comparati a livello provinciale, regionale e nazionale per i diversi indicatori interni al RAV. Dal Portale si potrà accedere alla stessa elaborazione del rapporto di autovalutazione secondo il format reso noto a novembre.

In precedenza, con la nota 1738 del 2 marzo 2015 il MIUR aveva fornito i propri orientamenti per la compilazione del RAV. In tale nota si precisa che i CPIA, attivi e funzionanti nell'a.s. 2014/2015, sono esonerati per il corrente anno scolastico dalla stesura del RAV.

Come è noto la FLC CGIL nei mesi scorsi ha presentato la propria piattaforma sulla valutazione del sistema scolastico nonché fornito le prime indicazioni sulla compilazione del RAV. Renderemo noti ulteriori osservazioni e suggerimenti non appena conosciuti i contenuti e le modalità di funzionamento della Piattaforma Operativa Unitaria.