Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Scuola » Valutazione, Educazione fisica fa media

Valutazione, Educazione fisica fa media

Una circolare del ministero cambia le disposizioni contenute nella bozza di regolamento circa la valutazione di educazione fisica.

23/01/2009
Decrease text sizeIncrease  text size

E’ stata pubblicata oggi, 23 gennaio, la Circolare Ministeriale n. 10 del Ministero dell’Istruzione che riaffronta alcune delle numerose questioni aperte dalle nuove modalità di valutazione (voto in decimi e voto in condotta), informando sullo stato dell’arte circa la formulazione e l’approvazione dello schema di regolamento. Vale la pena, infatti, di ricordare che il regolamento è ancora in corso di approvazione e non è quindi ancora prescrittivo.

Per quello che riguarda la questione della valutazione della disciplina di Educazione Fisica, il testo ripristina la validità del voto in Educazione Fisica ai fini della formulazione della media dei voti e promette una revisione delle norme regolamentari in merito.
Il testo esatto della circolare dice:

“Per quanto riguarda la valutazione dell’insegnamento dell’educazione fisica si conferma, nella prospettiva di una specifica modifica regolamentare, che tale disciplina, come da prassi diffusa, concorre alla determinazione della media dei voti.”

Il passo è contenuto in un paragrafo della circolare dedicato alla valutazione degli apprendimenti e dà una motivazione un po’ approssimativa della scelta (la “prassi diffusa”) ma è sicuramente un risultato positivo delle proteste degli insegnanti di Educazione Fisica e delle richieste di modifica avviate in sede sindacale e di CNPI.

Occorrerà comunque vigilare affinché le modifiche regolamentari promesse siano coerentemente conseguite e non vi siano comunque lesioni, anche parziali, alla dignità della disciplina e di chi la insegna.

Roma 23 gennaio 2009