Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Scuola » Vertenza Ata ex EE.LL: Tribunale di Trieste

Vertenza Ata ex EE.LL: Tribunale di Trieste

Il Tribunale di Trieste ha accolto il ricorso promosso dalla Cgil Scuola di Trieste

03/03/2004
Decrease text sizeIncrease  text size

La Cgil Scuola di Trieste, con riferimento alla vertenza relativa al personale Ata transitato dagli EE.LL, ha promosso due cause pilota in favore di propri iscritti, al di ottenere il riconoscimento dell'anzianità maturata ai sensi dell'art. 8 della Legge 124/1999.
Il Tribunale di Trieste, con il dispositivo che pubblichiamo in calce, ha accolto il ricorso ed ha condannato il Ministero al pagamento delle differenze retributive oltre alle spese legali. Appena sarà depositata la motivazione della sentenza, sarà nostra cura pubblicarla.

Roma, 3 marzo 2004

________________________

Testo dispositivo: N. R. G. 583/03

R E P U B B L I C A I T A L I A N A
T R I B U N A L E O R D I N A R I O D I T R I E S T E
CONTROVERSIE DI LAVORO

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

Il Tribunale, in funzione di giudice del lavoro, dott.ssa Silvia Rigon, alla pubblica udienza del 3.03.04 ha dato lettura del seguente

DISPOSITIVO

Definitivamente pronunciando nella controversia di lavoro promossa con ricorso depositato in data 21.7.2003 ed iscritto al n. 583/03 di R.G. da:

… omissis …

contro

MINISTERO DELL’ISTRUZIONE, DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA, Avvocatura dello Stato
ISTITUTO … omissis …, Avvocatura dello Stato

così provvede:

Ogni diversa domanda, deduzione od eccezione disattesa,

1. Accerta il diritto di … omissis … al riconoscimento dell'anzianità maturata alle dipendenze dell’Amministrazione Provinciale di Trieste nell'ambito del rapporto instaurato con lo Stato a seguito del trasferimento ex lege, a norma dell'art. 8 L. n. 124/1999, a decorrere dal 1.1.2000;
2. condanna le amministrazioni convenute, per quanto di competenza, a ricostruire la posizione giuridica ed economica del ricorrente, anche sotto il profilo previdenziale, in conformità a quanto deciso sub 1) e a corrispondergli le relative differenze retributive a far data dall'1.1.2000, oltre agli interessi legali dal dovuto al saldo;
3. condanna le Amministrazioni convenute al pagamento delle spese di lite che liquida in complessivi € 1.847,73, di cui € 619,75 per diritti, € 1.060,00 per onorari, € 167,98 per spese, oltre IVA e CPA.

Trieste, 3.03.2004

IL GIUDICE
Silvia Rigon