Home » Speciali » Stati Generali della Conoscenza

Stati Generali della Conoscenza

Ridare futuro, speranza e fiducia al Paese. Il 17 e 18 maggio 2011 a Roma

16/05/2011

Martedì 17 e mercoledì 18 maggio 2011 appuntamento a Roma con gli Stati Generali della Conoscenza, alla cui organizzazione la FLC CGIL ha partecipato attivamente.

È un evento importante, promosso da soggeti diversi (associazioni, sindacati, movimenti) sulla base di un Documento comune. Sono ben 32 le sigle, fra loro molto diverse, che hanno lavorato privilegiando gli elementi che hanno in comune nelle loro strategie per realizzare un confronto ampio e aperto agli apporti di ciascuno. L'obiettivo è costruire una proposta capace di mettere la conoscenza al centro delle priorità del paese e rendere i cittadini protagonisti dei cambiamenti e delle riforme di cui i sistemi formativi e di ricerca necessitano.

In sintesi, il cuore del confronto sarà costituito dalla ricerca delle modalità attraverso le quali realizzare la garanzia costituzionale del diritto dei giovani al futuro, anche attraverso il diritto allo studio e al lavoro. Per questo è importante intervenire sia su scuola università e ricerca pubblica - ridefinendone finalità, ruolo e funzioni - sia sui sistemi produttivi, costruendo un nuovo modello di sviluppo fondato sulla solidarietà e giustizia e sulla sostenibilità ambientale.

Un risultato importante, non scontato, è stato comunque già acquisito: lo stare insieme di queste tante diversità e la volontà dichiarata di proseguire, consapevoli delle difficoltà che potranno presentarsi in questo lungo ma sicuramente avvincente cammino.

Le parole chiave

Forum nazionale
È la formula decisa per gli SGdC, vicina a quella dei Forum sociali.

Comitato promotore
Il Comitato è formato da tutti coloro che hanno sottoscritto e condiviso il Documento di base, che è stato aperto a nuove adesioni nel corso del percorso di attuazione.

Documento di base
Definisce il quadro, i principi, i valori condivisi, comuni a tutti i settori della conoscenza.

stati-generali-della-conoscenza-01

Le tappe del percorso, nasce l'idea degli SGdCLe tappe del percorso,
il Comitato promotore
I giorni del Forum nazionale,
Roma 17 e 18 maggio 2011

L'idea degli Stati Generali della Conoscenza muove i primi passi nel dicembre 2010.

Su iniziativa della FLC CGIL viene lanciato un appello a tutti coloro che "credono che occorra innovare l'istruzione, la formazione e la ricerca del nostro paese, investendo le risorse indispensabili per realizzare le riforme necessarie alla creazione, all'organizzazione e alla diffusione dei saperi".

L'appello viene sottoscritto da Susanna Camusso, segretario generale CGIL e Domenico Pantaleo, segretario generale FLC CGIL.

Ben presto giungono importanti adesioni: due premi Nobel, scrittori, scienziati, attori, registi, ricercatori e tanta gente di scuola, della ricerca e del mondo accademico.
È stato possibile sottoscrivere l'appello anche on line.

Per saperne di più
Il testo dell'appello

Nel febbraio 2011 un ampio schieramento di organizzazioni sociali e di associazioni condivide insieme alla CGIL e alla FLC CGIL il Documento che sta alla base degli SGdC. È stato definito in un confronto aperto, sviluppatosi in più incontri e costituisce l'architrave di tutto ciò che d'ora in avanti si realizzerà a livello territoriale e nazionale.

L'arco dei soggetti promotori è ampio e molto diversificato per storie, ruolo e identità, e la diversità dei soggetti costituisce una ricchezza che i promotori intendono valorizzare e ampliare.

L'avvio del percorso viene annunciato con un comunicato e vengono indicate le date in cui si svolgeranno gli SGdC: 17 e 18 maggio 2011. Nelle settimane successive Il Documento di base è condiviso da altri soggetti: in totale saranno 32 le sigle a condividerne i contenuti.

Per saperne di più
Il Documento di base

Quando
17 e 18 maggio 2011

Dove
Centro congressi Frentani
Roma, Via dei Frentani, 4
Trova su Google Map

Organizzazione dei lavori
Il comunicato stampa
Il programma
Il documento di base
I temi dei seminari

Svolgimento dei lavori
La web-cronaca del 17 maggio
La web-cronaca del 18 maggio
I nostri click

Conclusione dei lavori
Il comunicato stampa
Report Seminario 1
Report Seminario 2
Report Seminario 3
Report Seminario 4

Altre informazioni
Il sito degli SGdC
Gli SGdC su YouTube

Il Comitato promotore

ADI - Associazione Dottorandi e Dottori di Ricerca Italiani
AGENQUADRI - Associazione di rappresentanza di quadri, professionisti ed alte professionalità
AIMC - Associazione Italiana Maestri Cattolici
ARCI
ARCI RAGAZZI
AUSER
CGD
- Coordinamento Genitori Democratici
CGIL
CIDI
- Centro di Iniziativa Democratica degli Insegnanti
CONPASS - Coordinamento nazionale dei professori associati
CIP - Comitato Insegnanti Precari
EDAFORUM - Forum permanente per l’educazione degli adulti
FLC CGIL - Federazione Lavoratori della Conoscenza
FNISM - Federazione nazionale degli Insegnanti
Fondazione Di Vittorio
LEGAMBIENTE
LEGAMBIENTE
Scuola e Formazione
LEND - Lingua e Nuova Didattica
LIBERA
LINK
Coordinamento Universitario
MCE - Movimento di Cooperazione Educativa
MIEAC - Movimento di impegno educativo di azione cattolica
MSAC - Movimento Studenti di Azione Cattolica
PROTEO Fare Sapere
RETE DEGLI STUDENTI
RETE DELLA CONOSCENZA
RETE 29 APRILE
TAVOLA DELLA PACE
SPI CGIL
- Sindacato Pensionati Italiani CGIL
UNIONE DEGLI STUDENTI
UDU
- Unione Degli Universitari
Vol.un.t.a.s. - Volontari Under 18-Transumanze Attive e Solidali