Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Università » AFAM: nomine in ruolo di tecnici, amministrativi e docenti

AFAM: nomine in ruolo di tecnici, amministrativi e docenti

Approvato in Consiglio dei Ministri il DPR per l’immissione in ruolo.

10/11/2006
Decrease text sizeIncrease  text size

Il Consiglio dei Ministri di oggi ha approvato definitivamente il DPR che autorizza il Ministro dell’Università e della Ricerca all’immissione in ruolo di 187 assistenti amministrativi, 17 direttori di ragioneria e 100 docenti dell’AFAM. Finalmente dopo quasi un anno di confronto, promesse, illusioni e controversie di varia natura, si conclude con nostra soddisfazione una giusta rivendicazione.

Le istituzioni potranno provvedere a trasformare i contratti da tempo determinato a indeterminato al personale che già è in servizio. Per i docenti, invece, il Ministero dovrà procedere ad individuare gli interessati (sia per le accademie che per i conservatori di musica) e proporre loro i contratti a tempo indeterminato secondo una ripartizione tra le due tipologie di graduatoria ancora esistenti (graduatorie nazionali ad esaurimento e graduatoria per titoli ed esami) così com’è avvenuto per gli scorsi anni.

Considerato che il numero non è di grossa entità, le operazioni di individuazione e l’assunzione in servizio potranno avvenire entro tempi ragionevoli.

E’ un importante risposta alla battaglia intrapresa dal Sindacato per contrastare il precariato e, in questo caso, anche l’azione di rinforzo sostenuta dall’Amministrazione è stata di aiuto per raggiungere il risultato. Inoltre, non va dimenticato che, stabilizzare le persone non significa solodare riscontro alle aspettative e ai diritti maturati, ma significa anche produrre un immediato beneficio per le istituzioni e per l’utenza e, in funzione di quest’ultima considerazione auspichiamo che anche la definizione della prossima finanziaria guardi all’Alta Formazione Artistica e Musicale con la stessa attenzione.

Roma, 10 novembre 2006