Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Università » AFAM » Graduatorie nazionali Legge 128/13: entro il 14 novembre la scelta delle sedi per gli incarichi a tempo determinato

Graduatorie nazionali Legge 128/13: entro il 14 novembre la scelta delle sedi per gli incarichi a tempo determinato

Definite tempistica e modalità di presentazione delle istanze.

11/11/2016
Decrease text sizeIncrease  text size

Con l’Avviso 15267 del 10 novembre 2016, la Direzione Generale per la programmazione, coordinamento e finanziamento delle istituzioni della formazione superiore, ha comunicato la tempistica e le modalità per la scelta delle sedi degli aspiranti inserti a pieno titolo nelle graduatorie nazionali compilate ai sensi dell’art. 19 comma 2 della Legge 128/13.

Tempistica

La scelta delle sedi deve essere effettuata dalle ore 10.00 di venerdì 11 novembre alle ore 14,00 di lunedì 14 novembre 2016.

Procedura di scelta delle sedi

La scelta delle sedi deve essere effettuata unicamente on line collegandosi alla specifica piattaforma informatica raggiungibile a questo link ed utilizzando le medesime credenziali attribuite in fase di presentazione delle domande di inserimento nelle graduatorie nazionali.

Gli aspiranti devono elencare le preferenze in ordine di gradimento. Tenuto conto che l’elenco delle sedi disponibili non è ancora completo, poiché sono ancora in atto le procedure relative alle preesistenti graduatorie, Il MIUR invita gli aspiranti ad indicare tutte le istituzioni, compresi gli Istituti Superiori di Studi Musicali ex IMP.

La mancata indicazione di tali preferenze comporta l’assegnazione d’ufficio della sede sulla base della posizione occupata in graduatoria e della viciniorietà rispetto alla residenza.

Gli aspiranti nella compilazione della scheda sulla piattaforma informatica possono chiedere di usufruire delle precedenza nella scelta della sede ai sensi della Legge 104/92. In questo caso devono inviare entro e non le ore 14,00 del 14 novembre 2016 all’indirizzo di posta elettronica dgfis@postacert.istruzione.it

  • la documentazione sanitaria in originale o in copia conforme
  • (in caso di assistenza a parenti e/o affini fino al secondo grado, art. 33 comma 5 della Legge 104/92) autocertificazione e/o dichiarazione, corredata da un documento di riconoscimento.

Al fine di accelerare le procedure di individuazione tutti i docenti inseriti nelle graduatorie sono invitati a partecipare alla procedura di scelta della sede. Coloro che non sono interessati all'incarico, possono inserire la preventiva rinuncia barrando l'apposita casella del modulo della scelta sedi.

Procedura di conferimento dell’incarico:

  • Pubblicazione sul sito http://afam.miur.it/home-page.html delle sedi assegnate e degli aspiranti individuati.
  • Invio di una specifica comunicazione a ciascun candidato individuato nell’area personale riservata
  • I candidati individuati devono procedere alla visione dell'incarico conferito entro e non oltre ventiquattrore dalla pubblicazione sul sito dell'informazione
  • Entro le successive ventiquattrore i candidati devono inserire l'accettazione o la rinuncia all’incarico.  Il sistema informativo a tal fine registra la data e l'ora della comunicazione. La mancata espressione di volontà nei termini indicati sarà considerata come rinuncia all'incarico per l'anno accademico 2016/17
  • Acquisite le accettazioni e le rinunce si procederà a ottimizzare d’ufficio l’assegnazione sulla base della posizione occupata nella graduatoria e secondo le preferenze espresse nella scelta delle sedi
  • Al termine della procedura di ottimizzazione, qualora risultino ulteriori sedi di rinuncia e/o disponibilità sopravvenute, queste verranno attribuite a scorrimento della relativa graduatoria.

Attenzione: gli avvisi e le comunicazioni inviati nell'area riservata degli interessati hanno, a tutti gli effetti, valore di notifica.

Assunzione in servizio

L'assunzione del servizio dovrà avvenire entro le quarantotto ore successive alla scadenza dell'accettazione dell'incarico e della sede assegnata pena la decadenza dall'incarico. L’assunzione si perfeziona con l’inserimento nella piattaforma informatica, della presa di servizio da parte dell’istituzione sede di assegnazione

Per i motivi previsti dalle norme vigenti e documentati con apposta certificazione, i candidati individuati possono richiedere il posticipo della assunzione in servizio. L’istituzione sede di assegnazione in caso di accoglimento dell’istanza inserirà nella piattaforma informatica la proroga indicando la data nella quale il docente prenderà servizio.

Il contratto individuale di lavoro sarà stipulato e sottoscritto nell'Istituzione di destinazione.

Graduatorie esaurite

Nel caso non vi siano più aspiranti nelle graduatorie, le disponibilità residue saranno utilizzate dalle Istituzioni per il conferimento degli incarichi a tempo determinato agli aventi titolo inseriti nelle graduatorie di istituto ancora vigenti e, in mancanza, dalle graduatorie di Istituzioni viciniori.